Set the world a fire – Megadeth

Set the world a fire (Dai fuoco al mondo) è la traccia numero due del quarto album in studio dei Megadeth, So Far, So Good… So What!, pubblicato il 19 gennaio del 1988.

Formazione Megadeth (1988)

  • Dave Mustaine – voce, chitarra
  • Jeff Young – chitarra
  • David Ellefson – basso
  • Chuck Behler – batteria

Traduzione Set the world a fire – Megadeth

Testo tradotto di Set the world a fire (Mustaine) dei Megadeth [Capitol]

Set the world a fire

Red flesh cloud’s choking out
the morning sky
They said it’d never come,
we knew it was a lie
All forms of life die now
the humans all succumb
Time to kiss your ass goodbye
the end has just begun

Distorted figures walk the street,
it’s 1989
Weeds once underneath your feet
have grown to vines
Bodies melted like a candies,
a land without a face
No time to change your fate,
no time left, it’s too late

The arsenal of megadeth
can’t be rid they said
And if it comes, the living will envy the dead
Racing for power,
and all come in last
No winning first stone cast
This falsehood worldly peace

It’s treaties soon will cease
No one will be left to prove
that humans existed
Maybe soon the children
will be born open-fisted
We all live on one planet it
will all go up in smoke

Too bad they couldn’t see
this lethal energy
And now the final scene,
a global darkening

Dig deep piles
of rubble and ruins
Towering overhead
both far and wide
There’s unknown tools
for World War III
Einstein said
‘We’ll use rocks on the other side ‘
No survivors set the world afire

Dai fuoco al mondo

Le nuvole rosse uccidono
il cielo del mattino
Dicevano che non sarebbe mai arrivato,
sapevamo che era una bugia
Tutte le forma di vita muoiono,
adesso tutti gli umani soccombono
È ora di baciarti il culo e addio,
la fine è appena iniziata

Delle figure distorte camminano per la strada,
è il 1989
Le erbacce che una volta erano sotto i tuoi piedi
sono diventate piante di vite
I corpi si sciolgono come candele,
una terra senza faccia
Non c’è tempo per cambiare il tuo destino,
non c’è più tempo, è troppo tardi

L’arsenale della Megamorte
non può essere gettato via, dicevano
E se arriverà, i viventi si uniranno ai morti
Concorrendo per il potere,
alla fine tutto viene fuori
Non c’è nessuna vittoria a gettare la prima pietra
Questa pace mondiale di falsità

I suoi doni presto cesseranno
Non ci sarà nessuna prova
dell’esistenza della razza umana
Forse presto i bambini
nasceranno con i pugni aperti
Viviamo tutti su un pianeta,
finiremo tutti in fumo

C’è troppo male, non riescono vedere
quest’energia letale
E adesso l’ultima scena,
un oscurità globale

Scava profondamente per metterci
i mucchi di macerie e rovine
Dominano dall’alto,
per il lungo e per il largo
Ci sono strumenti sconosciuti
per la terza guerra mondiale
Einstein disse
“Useremo le pietre dall’altra parte”
Nessun sopravvissuto, dai a fuoco il mondo

Tags: - 976 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .