Sex, murder, art – Slayer

Sex, murder, art (Sesso, assassinio, arte) è la traccia numero due del sesto album dei Slayer, Divine Intervention, pubblicato il 3 ottobre del 1994.

Formazione Slayer (1994)

  • Tom Araya – voce, basso
  • Kerry King – chitarra
  • Jeff Hanneman – chitarra
  • Paul Bostaph – batteria

Traduzione Sex, murder, art – Slayer

Testo tradotto di Sex, murder, art (King, Araya) dei Slayer [American]

Sex, murder, art

Caught
Now you’re mine
I am the master of your whipping time
The smile
On my lips
The look of horror on your face
Self
Justification
Can’t rid the sexual fascination
Can
You deny
My face of pleasure the gleam in my eye

You’re nothing
An object of animation
A subjective mannequin
Beaten into submission
Raping again and again

Shackled
My princess
Dangling in distress
Here
To discipline
My sole purpose never ends
Bleeding
On your knees
My satisfaction is what I need
The urge
To take my fist
And violate every oriface

You’re nothing
An object of animation
A subjective mannequin
Beaten into submission
Raping again and again

Slaves to my torment
Scream to your heart’s content
Time and time again
Pleasure in inflicting pain
Power so insane
Trying to circumvent
Unadulterated battery
Manipulated reality
God is dead – I am alive!

Sesso, assassinio, arte

Sei intrappolato
Ora sei mio
Sono il signore del tuo tempo frustrante
Il sorriso
Sulle mie labbra
Lo sguardo d’orrore sulla mia faccia
Auto
Giustificazione
Non può sbarazzarsi del fascino sessuale
Puoi
Negare
La mia faccia di piacere che brilla nel mio occhio

Non sei niente
Un oggetto di animazione
Un manichino soggettivo
Picchiato fino alla sottomissione
Stuprato ancora ed ancora

Sei ammanettata
Mia principessa
Penzoli con angoscia
Sono qua
Per metterti in riga
La mia sola proposta non finisce mai
Sanguini
Sulle tue ginocchia
La mia soddisfazione è ciò di cui ho bisogno
Il desiderio
Di prendere il mio pugno
E violare ogni orifizio

Non sei niente
Un oggetto di animazione
Un manichino soggettivo
Picchiato fino alla sottomissione
Stuprato ancora ed ancora

Schiavi del mio tormento
Urlate per il contenuto del vostro cuore
Ora e per sempre
Ricevo piacere nell’infliggere dolore
È un potere così intenso
Provando ad eludere
Una moltitudine mai adulterata
Realtà manipolata
Dio è morto, Io sono vivo

Tags: - 569 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .