Six degrees of inner turbulence – Dream Theater

Six degrees of inner turbulence (Sei gradi di turbolenza interna) è la traccia numero sei e quella che dà il nome al sesto album dei Dream Theater, pubblicato il 29 gennaio del 2002. Tale brano è una suite di 42 minuti, che occupa interamente il secondo cd dell’album. Il testo della canzone esplora le storie di sei persone affette da varie malattie mentali. Il titolo è un riferimento alla teoria dei sei gradi di separazione secondo cui due individui possono essere collegati l’uno con l’altro attraverso una catena di conoscenze con non più di 5 intermediari.

Formazione Dream Theater (2002)

  • James LaBrie – voce
  • John Myung – basso
  • John Petrucci – chitarra
  • Mike Portnoy – batteria
  • Jordan Rudess – tastiere

Traduzione Six degrees of inner turbulence – Dream Theater

Testo tradotto di Six degrees of inner turbulence (Myung, Petrucci, Portnoy, Rudess) dei Dream Theater [Elektra]

Six degrees of inner turbulence

[I. Overture]

instrumental

[II. About to crash]

She can’t stop pacing
She never felt so alive
Her thoughts are racing
Set on overdrive

It takes a village
This she knows is true
they’re expecting her
And she’s got work to do

He helplessly stands by
It’s meaningless to try
As he rubs
his red-rimmed eyes
He says I’ve never
seen her get this bad

Even though she seems so high
He knows that she can’t fly
and when she falls out of the sky
He’ll be standing by

She was raised
in a small midwestern town
By a charming and eccentric loving father
She was praised as the perfect teenage girl
And everyone thought highly of her

And she tried everyday
With endless drive
To make the grade
Then one day
She woke up to find
The perfect girl
Had lost her mind

Once barely taking a break
Now she sleeps the days away
She helplessly stands by
It’s meaningless to try
All she wants to do is cry
No one ever knew she was so sad

Cause even though she gets so high
And thinks that she can fly
She will fall out of the sky
But in the face of misery
She found hopefulness
Feeling better
She had weathered
This depression

Much to her advantage
She resumed her frantic pace
Boundless power
Midnight hour
She enjoyed the race

[III. War inside my head]

Napalm showers
Showed the cowards
We weren’t there to mess around

Through heat exhaustion
And mind distortion
A military victory mounted
on innocent ground

Hearing voices from miles away
Saying things never said
Seeing shadows in the light of the day
Waging a war inside my head

Years and years of
Bloodshed and warfare
Our mission was only
to get in and kill

A free vacation
Of palmtrees and shrapnel
Trading innocence for
permanent psychotic hell

Hearing voices from miles away
Saying things never said
Seeing shadows in the light of the day
Waging a war inside my head

Feeling strangers staring my way
Reading minds never read
Tasting danger with each word I say
Waging a war inside my head

[IV. The test that stumped them all]

Standing in the darkness
Waiting for the light
The smell of pure adrenaline
Burning in the night

Random blinding flashes
Aiming at the stage
Intro tape begins to roll
Igniting sonic rage

Still they keep me between
these hollow walls
Hoping to find in me
The answers to the test
that stumped them all

“The boy is simply crazy
Suffering from delusions
We honestly think that maybe
He might need an institution

He lives in a world of fiction
And really could use some help
We have just the place to fix him
To save him from himself”

Curled up in the darkness
Searching for the light
The smell of stale sweat and shit
Streaming through the night

Random urine testing
Pills red, pink and blue
Counseling and therapy
Providing not a clue

Still they keep me
between these hollow walls
Hoping to find in me
The answers to the test
that stumped them all

“We can’t seem to find the answers
He seemed such a clear cut case
We cannot just let him leave here
And put all this work to waste

Why don’t we
try shock treatment
It really might do some help
We have just the tools to fix him
To save him from himself”

[V. Goodnight kiss]

Goodnight kiss
in your nightgown
Lavender in your bed
So innocent as you lie down
Sweet dreams that run through your head

Are you lonely without Mommy’s love?
I want you to know
I’d die for that moment
You’re just a poor girl
Afraid of this cruel world
Taken away from it all

It’s been 5 years to the day and
My tainted blood’s still the same
I can’t help acting this way and
Those bastard doctors are gonna pay

I’m so lonely without baby’s love
I want you to know
I’d die for one more moment
I’m just a poor girl
Afraid of this cruel world
Taken away from it all

[VI. Solitary shell]

He seemed no different from the rest
Just a healthy normal boy
His mama always did her best
And he was daddy’s pride and joy

He learned to walk and talk on time
But never cared much to be held
and steadily he would decline
Into his solitary shell

As a boy he was considered
somewhat odd
Kept to himself
most of the time
He would daydreamin and
out of his own world
but in every other way he was fine

He’s a Monday morning lunatic
Disturbed from time to time
Lost within himself
In his solitary shell

A temporary catatonic
Madman on occasion
When will he break out
Of his solitary shell

He struggled to get through his day
He was helplessly behind
He poured himself onto the page
Writing for hours at a time

As a man he was a danger to himself
Fearful and sad most of the time
He was drifting in and out of sanity
But in every other way he was fine

He’s a Monday morning lunatic
Disturbed from time to time
Lost within himself
In his solitary shell

A momentary maniac
With casual delusions
When will he be let out
Of his solitary shell

[VII. About to crash (Reprise)]

I’m alive again
The darkness far behind me
I’m invincible
Despair will never find me

I feel strong
I’ve got a new sense of elation
Boundless energy
Euphoria fixation

Still it’s hard to just get by
It seems so meaningless to try
When all I want to do is cry
Who would ever know I felt so sad

Even though I get so high
I know that I will never fly
And when I fall out of the sky
Who’ll be standing by

Will you be standing by

[VIII. Losing time/Grand final]

She dresses in black everyday
She keeps her hair
simple and plain
She never wears makeup
But no one would care
if she did anyway

She doesn’t recall yesterday
Faces seem twisted and strange
But she always wakes up
Only to find she’d
been miles away

Absence of awareness
Losing time
A lapse of perception
Losing time

Wanting to escape
She had created a way to survive
She learned to detach from herself
A behavior that kept her alive

Hope in the face of our human distress
Helps us to understand
the turbulence deep inside
That takes hold of our lives
Shame and disgrace
over mental unrest
Keeps us from saving
those we love
The grace within our hearts
And the sorrow in our souls
Deception of fame
Vengeance of war
Lives torn apart
Losing oneself
Spiraling down
Feeling the walls closing in
A journey to find
The answers inside
Our illusive mind

Sei gradi di turbolenza interna

[I. Overture]

strumentale

[II. Quasi per schiantarsi]

Lei non si ferma mai
Non si è mai sentita così viva
I suoi pensieri stanno girando
Sono troppo sfruttati

Ci vuole un villaggio
Che lei sa essere vero
La stanno aspettando
E lei ha lavoro da fare

Lui sta a guardare, indifeso
Non ha senso provarci
Mentre lui sfrega
i suoi occhi dipinti di rosso
Dice che io non l’ho
mai vista messa così male

Nonostante lei sembri tanto inebriata
Lui sa che lei non può volare
E quando lei cadrà fuori dal cielo
Lui starà a guardare

Lei è stata cresciuta
in una piccola città dell’ovest
Da un padre incantevole ed eccentrico
È stata elogiata come la perfetta teenager
E tutti quanti avevano buoni pensieri di lei

E lei ci ha provato ogni giorno
Guidando infinitamente
Per ottenere il voto
Poi un giorno
Si è svegliata trovando
La perfetta ragazza
Che ha perso la sua mente

Una volta a malapena si prendeva una pausa
Adesso dorme tutto il giorno
Lei sta a guardare, indifesa
Non ha significato provarci
Tutto ciò che vuole fare è piangere
Nessuno ha mai saputo che era così triste

Perchè nonostante è così inebriata
E pensa di potere volare
Cadrà fuori da cielo
Ma affrontando la miseria
Ha trovato la speranza
Si è sentita meglio
Ha superato
Questa depressione

A suo vantaggio
Ha riesumato il suo passo frenetico
Potere senza limiti
È mezzanotte
Le è piaciuto il giro

[III. Guerra nella mia testa]

Docce di napalm
Hanno mostrato i codardi
Non eravamo lì per fare gli stupidi

Attraverso una fiamma esausta
E distorsione mentale
Una vittoria militare ottenuta
su un terreno innocente

Sento voci lontane miglia e miglia
Che dicono cose mai dette
Vedo ombre nella luce del giorno
Dichiarando una guerra nella mia testa

Anni e anni di
Sangue versato e guerriglia
La nostra missione era
di entrare ed uccidere

Una vacanza gratis
Fatta di palme e shrapnel
Scambiando l’innocenza per
un permanente inferno psicotico

Sento voci lontane miglia e miglia
Che dicono cose mai dette
Vedo ombre nella luce del giorno
Dichiarando una guerra nella mia testa

Ho la sensazione di sconosciuti sulla mia via
Leggendo cose mai lette
Assaggio il pericolo con ogni parola che dico
Dichiarando una guerra nella mia testa

[IV. Il test che li ha sbalorditi tutti]

Sto in piedi nell’oscurità
Aspettando la luce
L’odore di pura adrenalina
Che brucia nella notte

Casuali flash accecanti
Mirano il palco
Il nastro d’introduzione inizia a scorrere
Iniettando una furia sonica

Continuano a tenermi
tra questi muri vuoti
Cercando di trovare in me
Le risposte al test
che li ha sbalorditi tutti

“Il ragazzo è semplicemente pazzo
Soffre delle delusioni
Onestamente, pensiamo che forse
Gli potrebbe servire un istituzione

Vive in un mondo di finzione
E gli serve davvero un aiuto
Abbiamo proprio il posto per aggiustarlo
Per salvarlo da se stesso”

Sono rannicchiato nell’oscurità
Cercando la luce
L’odore di vecchio, sudore e merda
Scorre nella notte

Un normale test delle urine
Pillole verdi, rosa e blu
Un assistenza psicologica e una terapia
Che non danno alcun indizio

Continuano a tenermi
tra questi muri vuoti
Cercando di trovare in me
Le risposte al test
che li ha sbalorditi tutti

“Non sembriamo trovare le risposte
E’ come un chiaro vicino inseguimento
Non possiamo solamente lasciarlo qua
E sprecare tutto questo lavoro

Perchè non proviamo
il trattamento dello shock?
Potrebbe veramente aiutarlo
Abbiamo gli attrezzi per aggiustarlo
Per salvarlo da se stesso”

[V. Bacio della buonanotte]

Un bacio della buonanotte
nella tua camicia da notte
Lavanda nel tuo letto
Sei così innocente mentre ti distendi
Dolci sogni che scorrono nella tua testa

Sei sola senza l’amore di mamma?
Voglio solo farti sapere
che morirei per quel momento
Sei solo una povera ragazza
Impaurita da questo mondo crudele
Portata via da tutto

Sono passati cinque anni da quel giorno, e
Il mio sangue macchiato è sempre lo stesso
Non posso aiutare recitando in questo modo
Quei dottori bastardi la pagheranno

Sono così sola senza l’amore del bambino
Voglio solo farti sapere
che morirei per un altro momento
Sono solo una povera ragazza
Impaurita di questo mondo crudele
Portata via da tutto

[VI. Corazza solitaria]

Non sembrava diverso dagli altri
Solo un sano ragazzo normale
Sua mamma ha sempre fatto del suo meglio
E lui era l’orgoglio e la gioia di papà

Ha imparato a camminare e a parlare in tempo
Ma non gli è mai importato tanto di saperlo fare
E progressivamente sarebbe declinato
Nella sua corazza solitaria

Da ragazzo era considerato
qualcosa di strano
Rinchiuso in se stesso
la maggior parte del tempo
Avrebbe sognato ad occhi aperti
dentro e fuori dal suo mondo
Ma in ogni altro modo stava bene

È un lunatico del lunedì mattina
Disturbato di tanto in tanto
Perso dentro se stesso
nella sua corazza solitaria

Catatonico temporaneo
Un pazzo di tanto in tanto
Quando scapperà
Dalla sua corazza solitaria?

Ha lottato per passare questo giorno
Era indietro, senza aiuti
Si è buttato sulle pagine
Scrivendo ore ed ore

Da uomo era un pericolo per se stesso
Pieno di paura e triste il più del tempo
Scivolava dentro e fuori dalla sanità mentale
Ma in ogni altro modo stava bene

È un lunatico del lunedì mattina
Disturbato da volta a volta
Perso dentro se stesso
nella sua corazza solitaria

Un maniaco momentaneo
Con delusioni casuali
Quando sarà lasciato uscire
Dalla sua corazza solitaria?

[VII. Quasi per schiantarsi (Ripresa)]

Sono ancora viva
L’oscurità è lontana dietro di me
Sono invincibile
La disperazione non mi troverà mai

Mi sento forte
Ho un nuovo senso di esaltazione
Energia sconfinata
Un’aggiustatura di euforia

È ancora così difficile cavarsela
Sembra così insensato provarci
Quando tutto ciò che voglio fare è piangere
Chi saprà mai che mi sono sentita così male

Nonostante sono così inebriata
So che non volerò mai
E quando cado dal cielo
Chi starà a guardare?

Starai a guardare?

[VIII. Perdendo tempo/Gran finale]

Si veste di nero tutti i giorni
Mantiene i suoi capelli in
modo semplice e sobrio
Non si trucca mai
Ma a nessuno gliene sarebbe importato
anche se l’avesse fatto

Non si ricorda ciò che è successo ieri
Le facce le sembrano contorte e strane
Ma si sveglia sempre
Solo per scoprire che è
stata lontana miglia e miglia

Assenza di coscienza
Perdendo tempo
Un lapsus di percezione
Perdendo tempo

Volendo scappare
Ha creato un modo per sopravvivere
Ha imparato a staccarsi da se stessa
Un comportamento per mantenersi viva

C’è la speranza nella faccia dell’angoscia
Ci aiuta a capire
la turbolenza che abbiamo nel nostro profondo
Che mantiene le nostre vite
Ci sono vergogna e disgrazia
sopra la confusione mentale
Che ci ferma dal salvare
coloro a cui vogliamo bene
La bellezza nei nostri cuori
E la sofferenza nelle nostre anime
L’inganno della fama
Una vendetta di guerra
Vite contorte
Che si perdono in se stesse
Andando verso il basso
E sentono i muri avvicinarsi
Un viaggio per trovare
Le risposte dentro
La nostra mente ingannevole

Tags: - 3.309 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .