Slaves of fear – Amon Amarth

Slaves of fear (Schiavi della paura) è la traccia numero quattro dell’ottavo album degli Amon Amarth, Surtur Rising uscito il 29 marzo 2011.

Formazione Amon Amarth (2011)

  • Johan Hegg – voce
  • Olavi Mikkonen – chitarra
  • Johan Soderberg – chitarra
  • Ted Lundström – basso
  • Frederik Andersson – batteria

Traduzione Slaves of fear – Amon Amarth

Testo tradotto di Slaves of fear degli Amon Amarth [Metal Blade]

Slaves of fear

They speak of love and tolerance
They thrive on people’s ignorance
To make you all slaves of fear

They feed on your anxiety
To build their dead society
They’ve kept you down for a thousand years

They nurture prejudice and hate
Condemn the wars that they create
In the name of whatever god

They gladly sacrifice your lives
Increasing power is their prize
Without regrets they’ll spill your blood

They’re feeding you lies
With calculating smiles
Enslavement of the human mind
As long as you kneel to their authority
Religion is what makes you blind

They’re treating you as mindless fools
And use you as obedient tools
It’s time to set your spirit free

This world we cannot tolerate
It’s time to seal all preachers’ fate
And let them swing from Odin’s tree

They’re feeding you lies
With calculating smiles
Enslavement of the human mind
As long as you kneel to their authority
Religion is what makes you blind

Your minds are restrained
Obedience is the chain
They’ve locked you up and thrown away the key
Your souls are for sale,
And you’re the ones who pay
But still, you’ll never be set free

Schiavi della paura

Parlano di amore e tolleranza
Prosperano sull’ignoranza della gente
Per rendervi tutti schiavi della paura

Si nutrono sulla vostra ansia
Per costruire la loro morta società
Vi hanno tenuti soggiogati per mille anni

Alimentano il pregiudizio e l’odio
Condannano le guerre che creano
In nome di qualsiasi dio

Sacrificano volentieri la vostra vita
L’aumento del potere è il loro premio
Senza rimpianti verseranno il vostro sangue

Vi stanno nutrendo con le bugie
con sorrisi calcolati
Riduzione in schiavitù della mente umana
Finché non vi inginocchierete alla loro autorità
La religione è ciò che vi rende ciechi

Vi trattano come idioti senza cervello
e vi usano come marionette ubbidienti
È tempo di rendere il vostro spirito libero

Non possiamo tollerare questo mondo
È tempo di decidere il destino dei predicatori
e lasciarli dondolare dall’albero di Odino

Vi stanno nutrendo con le bugie
con sorrisi calcolati
Riduzione in schiavitù della mente umana
Finché non vi inginocchierete alla loro autorità
La religione è ciò che vi rende ciechi

Le vostre menti sono imprigionate
L’obbedienza è la catena
Vi hanno rinchiuso e buttato via la chiave
Le vostre anime sono in vendita
E voi siete quelli che pagano
Ma lo stesso non sarete mai liberi

Tags: - 603 visite
Un commento
  1. EddyIpersonicAmon

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .