Sleep – Savatage

Sleep (Dormire) è la tredicesima e ultima traccia dell’ottavo album dei Savatage, Edge of thorns, pubblicato il 6 aprile del 1993. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Savatage (1993)

  • Zachary Stevens – voce
  • Criss Oliva – chitarra
  • Johnny Lee Middleton – basso
  • Steve Doc Wacholz – batteria
  • Jon Oliva – pianoforte, tastiere

Traduzione Sleep – Savatage

Testo tradotto di Sleep (C.Oliva, J.Oliva, O’Neill) dei Savatage [Atlantic]

Sleep

Hey there you
Way out there in the distance
Can you hear me
Are you there

I know it’s late
So please forgive my persistence
But I’m hanging
Do you care

So lay back
Call off the attack
Cause if you look deep
Dreams are nothing that I lack
And all I seek
A final chance to speak
And I would let the whole thing keep
If I could just sleep

Hey there you
Way out there could you show me
Just a signal
Or a sign
That after all
All these years
That you know me
And I’m not just
Killing time

So lay back
Call off the attack
Cause if you look deep
Dreams are nothing that I lack
And all I seek
A final chance to speak
And I would let the whole thing keep
If I could just sleep

And as I lay there at night
Building castles in the air
Out of alibis and all those little lies
And then I look inside
And pray that I don’t care

I don’t care

I don’t care

Hey there you way out there in the distance

Dormire

Hey, tu, laggiù
Una via d’uscita, in lontananza
Riesci a sentirmi?
Ci sei?

So che è tardi,
Quindi per favore perdona la mia insistenza
Ma sono appeso
Ti importa?

Quindi sdraiati
Annulla l’attacco
Perchè se guardi in profondità
I sogni non sono niente, quello che mi manca
E tutto quello che cerco è
Un ultima possibilità di parlare
E lascerei tutto cosi
Se solo potessi dormire

Hey, tu, laggiù
Una via là fuori, potresti mostrarmi
Solo un segnale
O un segno
Che dopo tutto
Dopo tutti questi anni
Che mi conosci
E non sto semplicemente
Perdendo tempo

Quindi sdraiati
Annulla l’attacco
Perchè se guardi in profondità
I sogni non sono niente, quello che mi manca
E tutto quello che cerco è
Un ultima possibilità di parlare
E lascerei tutto cosi
Se solo potessi dormire

E mentre sto straiato lì, di notte
Costruendo castelli in aria
Fuori dagli alibi e dalle nostre piccole bugie
E poi guardo dentro
E prego che non m’importi

Non mi importa

Non mi importa

Hey, tu, Una via d’uscita, in lontananza

Tags:, , - 1.490 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .