Sodoma Y Gomorra – Tierra Santa

Sodoma Y Gomorra (Sodoma e Gomorra) è la traccia numero tre del terzo album dei Tierra Santa, Tierras de Leyenda, uscito nel 2000

Formazione dei Tierra Santa (2000)

  • Ángel San Juan – voce, chitarra
  • Arturo Morras – chitarra
  • Roberto Gonzalo – basso
  • Iñaki Fernández – batteria
  • Paco – tastiere

Traduzione Sodoma Y Gomorra – Tierra Santa

Testo tradotto di Sodoma Y Gomorra dei Tierra Santa [Locomotive]

Sodoma Y Gomorra

Hubo una tierra de vicio y maldad
Hija del pecado del hombre
Que fué condenada a una plaga infernal
Por el mismo que la creó

Ya llegó el momento del juicio final
La hora de rendir las cuentas
Y el Dios implacable no ha de perdonar
Tanto pecado y traición

Y en la noche llegó
Y se cumplió su destino
Y del cielo bajó
Y les dejó su castigo

Pero un hombre se ha de salvar
Y a los suyos se llevará
Con una condición
Nunca mires atrás

Sodoma y Gomorra
La tierra de un Dios
Que nunca supo aceptar
Su falso derecho a la libertad

Y ese hombre que huyó
A sus hijas negó
La elección de poder
Elegir la pasión

Y en la noche lo embriagarán
Y dos hijos con él tendrán
Y de nuevo otra vez
Todo vuelve a empezar

Sodoma y Gomorra
La tierra de un Dios
Que nunca supo aceptar
Su falso derecho a la libertad

Sodoma e Gomorra

C’era una terra di vizio e malvagità
Figlia del peccato umano
che fu condannata a una piaga infernale
Da colui che la creò

E arrivo il momento del giudizio finale
L’ora di render conto dei propri comportamenti
e il Dio implacabile non perdona
questo peccato e questo tradimento

E arrivò la notte
e giunse il suo destino
e dal cielo scese
la loro punizione

Ma un uomo si deve salvare
e anche la sua famiglia
con la condizione
di non guardare mai indietro

Sodoma e Gomorra
La terra di un Dio
che non può più accettare
Il suo falso diritto alla libertà

E quest’uomo che è fuggito
Le sue figlie rifiutarono
la scelta della virtù
venne preferita la passione

E la notte si inebriano
e le due figlie staranno con lui
E di nuovo
Tutto ricomincia

Sodoma e Gomorra
La terra di un Dio
che non può più accettare
Il suo falso diritto alla libertà

Tags:, , - 72 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .