Someday is now – Scorpions

Someday is now (Quel giorno è ora) è la traccia numero sette del quindicesimo album degli Scorpions, Unbreakable, pubblicato il 22 giugno del 2004.

Formazione degli Scorpions (2004)

  • Klaus Meine – voce
  • Rudolf Schenker – chitarra
  • Matthias Jabs – chitarra
  • Pawel Maciwoda – basso
  • James Kottak – batteria

Traduzione Someday is now – Scorpions

Testo tradotto di Someday is now (Kottak, Schenker) degli Scorpions [BMG]

Someday is now

Blood rains down across the tundra
Ice flows through my veins
As my life drains
Northern bound, my dogs are dying
But I still know
That nothing is impossible

I can feel I’m getting stronger, the longer
I’m pushed to the limit
Said I’d do it someday
Someday is now
When I see the world
around me receding
No time for bleeding
Show the world how
Someday is now

Eight steps till I reach the summit
My line breaks and I fall down
The rocky terrain
My bones are broken into pieces
My mind can’t wait
To get up and do it again

I can feel I’m getting stronger, the longer
I’m pushed to the limit
Said I’d do it someday
Someday is now
When I see the the sun is shining,
I’m flying
There’s no time for crying
I’m gonna win someday

No turning back, no more yesterdays
I just won’t get lost in the haze
All my tomorrows, no sadness, no sorrow
Watch out for the rest of my days

Stronger, the longer
I’m pushed to the limit
Said I’d do it someday
Someday is now
When I see the the sun is shining,
I’m flying
There’s no room for crying
I’m gonna win someday
Someday is now

Quel giorno è ora

Pioggia di sangue che scende fin giù alla tundra
pezzi di ghiaccio che scorrono nelle mie vene
e la mia vita tende a consumarlo.
Al confine del nord i miei cani stanno morendo
ma io ancora non capisco
che non c’è nulla di impossibile.

Sento che sto diventando più forte, più grande
mi son spinto fino al limite
dicendo che un giorno ce l’avrei fatta
e quel giorno è oggi.
Quando mi accorgo che non ho
più il controllo sul mondo che mi circonda
non c’è tempo per sanguinare
e per far mostrare com’è il mondo
quel giorno è ora.

Otto passi per raggiungere la vetta
il mio tracciato che si distrugge ed io cado giù
nel terreno roccioso
le mie ossa sono in frantumi
la mia mente non può aspettare
di alzarsi e farlo di nuovo.

Sento che sto diventando più forte, più grande
mi son spinto fino al limite
dicendo che un giorno ce l’avrei fatta
e quel giorno è oggi.
Quando vedo il sole che splende,
io inizio a volare
Non c’è tempo per lamentarsi
prima o poi devo vincere.

Non si può tornar indietro,
voglio solo non perdermi nella confusione
tutto il mio futuro, senza tristezza né dolore
attento al resto dei miei giorni.

Più forte, più grande
mi son spinto fino al limite
dicendo che un giorno ce l’avrei fatta
e quel giorno è oggi.
Quando vedo il sole che splende,
io inizio a volare
Non c’è tempo per lamentarsi
prima o poi devo vincere
e quel giorno è ora.

* traduzione inviata da Scorpions83

Tags: - 256 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .