Something that I’m not – Megadeth

Something that I’m not (Qualcosa che non sono) è la traccia numero otto del decimo album dei Megadeth, The System Has Failed, uscito il 14 settembre del 2004.

Formazione Megadeth (2004)

  • Dave Mustaine – chitarra, voce
  • Chris Poland – chitarra
  • Jimmie Lee Sloas – basso
  • Vinnie Colaiuta – batteria

Traduzione Something that I’m not – Megadeth

Testo tradotto di Something that I’m not (Mustaine) dei Megadeth [Sanctuary]

Something that I’m not

Your mind tells you
that you’ve lost your confidence
You’re drifting and ya don’t believe in anyone
To lose what little you have left to be proud of
Afraid you can’t do this again, ah!

You said that nothing can come in-between us
The way of getting things
we wanted done
Then enissophobia held you
under its influence
Until you compromised your style

Everything about you
has been one big charade
What will you do now the wells run dry?
Cry?
To sell out all your friends
and stab them in the back
It’s something that you are;
something that I’m not

When you forced me
into doing what you love
Mark my words
no one loves you very much, yeah mark em
And when you tried to change me
and tried to replace me
I couldn’t help
but end just hating you, hmm!

Being a fraud can only last so long,
you should know
Till what ya sensed
as a child returns,
you little baby
To choke out the voice
that told ya “money and fame”
Would fill the crater that you dug for yourself

Unlike you I’m no vision
to myself, lest you forget
You didn’t ever make metal, buddy;
metal made you
To crush and run
over everyone along the way
It’s something that you are;
it’s something that I’m not

A stranger to yourself, ha!
Ya pissed me off again
I won’t be driven by your needs anymore
What you’d become to do
or be is clear to see for me
It’s something that you are;
it’s something that I’m not

it makes me sick to hear you
say you “love me”
I know you only love
what I can do for you
If you were the one that was leading the charge
Would you notice
if I missed a day or two?
But that’s impossible!

We all laughed at the parodies
that you’d become
Now your pain slowly
paid back has begun
So, accept my resignation,
or in your words “betrayal”
Before it gets much worse,
end this self-sabotage

Something I’m not,
something that you are,
something that I’m not

Something I’m not,
something that you are,
something that I’m not
Something that you are,
something that I’m not, yet

Qualcosa che non sono

La tua mente ti dice
che hai preso la tua confidenza
Stai scivolando e non credi in nessuno
Per poter perdere il poco di cui eri orgoglioso
Hai paura di non poterlo rifare, ah!

Hai detto che non c’era niente tra di noi
Tranne il modo di volere le cose
come volevamo fossero fatte
Poi l’enissofobia ti ha preso
sotto la sua influenza
Finché non hai compromesso il tuo stile

Tutto ciò che è attorno a te
è stato solo una grande sciarada
Cosa farai ora che il pozzo si è asciugato?
Piangerai?
Venderai tutti i tuoi amici
e li accoltellerai alla schiena
È qualcosa che sei;
è qualcosa che non sono

Quando mi hai obbligato
a fare ciò che amavi
Ricorda le mie parole,
nessuno ti vuole bene poi così tanto, ricordatele
E quando hai provato a cambiarmi
e hai provato a rimpiazzarmi
Non potevo aiutarti
ma solo farla finita odiandoti, hmm!

Essere una truffa può solo durare per tanto,
dovresti saperlo
Finché non accadrà ciò che percepivi
come il ritorno di un bambino,
tu, piccolo bambino
Per strozzare la voce
che ti ha detto “denaro e fama”
Potresti riempire il cratere che ti sei scavato

Al contrario di te non sono una visione
di me stesso, nel caso te ne dimenticassi
Tu non hai mai fatto Metal, tipo;
il Metal ha fatto te
Distruggere e correre
sopra chiunque sulla tua via
È qualcosa che tu sei;
è qualcosa che non sono

Sei uno straniero per te stesso, ha!
Mi hai fatto incazzare ancora
Non sarò più guidato dai tuoi bisogni
Ciò che sei diventato
o che vuoi fare è chiaro per me
È qualcosa che tu sei;
è qualcosa che non sono

Mi fa schifo sentirti
dire “amatemi”
So che ami solo ciò
che ho potuto fare per te
Se fossi stato colui che guidava la carica
Ti saresti accorto
che mancavo per un giorno o due?
Ma è impossibile!

Abbiamo tutti riso delle parodie
che sei diventato
Ora il tuo dolore lentamente
ha iniziato a ripagarti
Quindi, accetta la mia rassegnazione,
o nelle tue parole “tradimento”
Prima che vada troppo male,
finiamola con questo auto-sabotaggio

Qualcosa che non sono,
qualcosa che sei,
qualcosa che non sono

Qualcosa che non sono,
qualcosa che sei,
qualcosa che non sono
Qualcosa che sei,
qualcosa che non sono, ancora

Tags: - 600 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .