Sounds of war – Accept

Sounds of war (Rumori di guerra) è la traccia numero cinque del primo album omonimo degli Accept, pubblicato il 16 gennaio 1979.

Formazione degli Accept (1979)

  • Udo Dirkschneider – voce
  • Jörg Fischer – chitarra
  • Wolf Hoffmann – chitarra
  • Peter Baltes – basso
  • Frank Friedrich – batteria

Traduzione Sounds of war – Accept

Testo tradotto di Sounds of war (Dirkschneider, Baltes, Hoffmann, Fischer, Friedrich) degli Accept [Breaker]

Sounds of war

Sounds of chains we hear from far behind
Mechanic noises of magic kind
Mighty war machines are on their way
I’m knowing here no place to stay

Time will come, we’ll have to pay
An evil war will come some day
I feel frosty atmosphere
Don’t you see that the point is near

Shooting guns I hear from everywhere loud
Bombs are falling out of dark grey clouds
Tanks are coming, beware of the chains
Children are suffering, they cry for help

But chains are coming
and they smash them down
Bombs burn houses and everything around
No use of crying, it seems to be the end
It seems to be the end of this rotten land

I was born, oh, tell me why
I was born, oh, tell me why

Killing children, who doesn’t know hatred
Torturing people, what for this mess
Tell me the sence of useless life
Killing each other with guns and knives

I was born, oh, tell me why
I was born, oh, tell me why

But chains are coming
and they smash them down
Bombs burn houses and everything around
No use of crying – it seems to be the end
It seems to be the end of this rotten land

I was born, oh, tell me why
I was born, oh, tell me why

Rumori di guerra

Rumori di catene, li sentiamo in lontananza
Rumori meccanici di tipo magico
Possenti macchine da guerra in cammino
So che qui non è un posto dove stare

Arriverà il momento in cui dovremo pagare
Una guerra malvagia arriverà un giorno
Sento una gelida atmosfera
Non vedi che il momento è vicino

Cannoni che sparano, li sento ovunque forti
Bombe stanno cadendo dalle nuvole grigio scuro
I carri stanno arrivando, guardatevi dai cingoli
I bambini stanno soffrendo, gridano aiuto

Ma le catena stanno arrivando
e abbatteranno tutto
Le bombe bruciano le case e ogni cosa attorno
Nessuno che piange, sembra essere la fine
Sembra la fine di questa marcia terra

Sono nato, oh, dimmi perché
Sono nato, oh, dimmi perché

Uccidendo bambini che non conoscono l’odio
torturando persone, cosa fare per questo casino
Dimmi il senso delle nostre inutili vite
Uccidendoci a vicenda con pistoli e coltelli

Sono nato, oh, dimmi perché
Sono nato, oh, dimmi perché

Ma le catena stanno arrivando
e abbatteranno tutto
Le bombe bruciano le case e ogni cosa attorno
Nessuno che piange, sembra essere la fine
Sembra la fine di questa marcia terra

Sono nato, oh, dimmi perché
Sono nato, oh, dimmi perché

Tags: - 82 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .