State of the world address – Biohazard

State of the world address (Discorso sullo stato del mondo) è la traccia che apre e da il nome al terzo album dei Biohazard, pubblicato il 24 maggio del 1994.

Formazione Biohazard (1994)

  • Evan Seinfeld – voce, basso
  • Billy Graziadei – voce, chitarra
  • Bobby Hambel – chitarra
  • Danny Schuler – batteria

Traduzione State of the world address – Biohazard

Testo tradotto di State of the world address dei Biohazard [Warner Bros]

State of the world address

Just look at the state we’re in
People at odds there’s nuclear fission
Mad beef with technology
Shit ain’t right, not like it used to be
We pollute the air we breathe
And the water that we drink
Modern tempers rage and seethe
Why don’t we stop and think
At the current rate we’re sealing our fate
It’s much too late
for a world based on hate
We’ve entered the time of quarrel
Human beings can’t coexist
No more respect for morals
Our values have been dismissed
It starts in vicious circles and then it filters down
From governments to local gangs
Confrontation all around
State of panic
we hang by a thread
The earth will be safe when we’re all dead
Call me pessimistic, the glass is empty
After the blast a new society
Fear spawns greed and see what it brings
A world where no one enjoys the small things
Happiness comes from these and within
But we will never find it if we’re boiling in sin

Discorso sullo stato del mondo

Guarda solo lo stato in cui siamo
La gente con quote, c’è una fissione nucleare
Mucca pazza con tecnologia
La merda non va bene, non come finge di essere
Inquiniamo l’aria che respiriamo e
L’acqua che beviamo
I temperamenti moderini infuriati e ribolliti
Perchè non ci fermiamo e pensiamo all’
Attuale stato in cui navighiamo il nostro destino?
Ormai è troppo tardi
per un mondo basato sull’odio
Siamo entrati al momento della lite
Gli esseri umani non coesistono
Non più rispetto per i morali
Le nostre valutazioni sono state respinte
Comincia in circoli viziosi e poi si riempie
Dai governi alle bande locali
Confronti ovunque
Lo stato di panico
che appendiamo da una minaccia
La terra sarà salva quando saremo tutti morti
Chiamami pessimista, il bicchiere è vuoto
Dopo l’esplosione, una nuova società
Depone paura e avidità, guarda cosa porta
Un mondo dove nessuno approva le piccole cose
La felicità viene da questi e dentro
Ma non lo troveremo se bolliamo nel peccato

* traduzione inviata da El Dalla

Tags:, - 42 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .