Still life – Iron Maiden

Still life (Natura morta) è la traccia numero sei del quarto album degli Iron Maiden, Piece of mind, pubblicato il 16 maggio 1983.

Formazione Iron Maiden (1983)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Adrian Smith – chitarra
  • Dave Murray – chitarra
  • Steve Harris – basso
  • Nicko McBrain – batteria

Traduzione Still life – Iron Maiden

Testo tradotto di Still life (Murray, Harris) degli Iron Maiden [EMI]

Still life

Take a look in the pool
and what do you see
In the dark depths
there faces beckoning me
Can’t you see them it’s plain for all to see
They were there oh I know you don’t believe me

Oh…..I’ve never felt so strange
But…..I’m not going insane.

I’ve no doubt that you think
I’m off of my head
You don’t say but it’s in your eyes instead
Hours I spend out just gazing
into that pool
Something draws me there
I don’t know what to do

Oh…..they drain my strength away
Oh…..they’re asking me to stay.

Nightmares…..spirits calling me
Nightmares…..they won’t leave me be.

All my life’s blood
is slowly draining away
And I feel that I’m weaker every day
Somehow I know I haven’t long to go
Joining them at the bottom of the pool.

Now…..I feel they are so near
I…..begin to see them clear

Nightmares…..coming all the time
Nightmares…..Will give me peace of mind.

Now it’s clear and I know what I have to do
I must take you down there to look at them too
Hand in hand then
we’ll jump right into the pool
Can’t you see not just me
they want you too.

Oh…..we’ll drown together
It…..will be forever.

Nightmares…..forever calling me
Nightmares…..Now we rest in peace.

Natura morta

Getta uno sguardo nella pozzanghera
e cosa vedi
nelle scure profondità
ci sono volti che mi chiamano
Non puoi vederli? è facile vederli
Loro erano là, oh so che non mi credi

Oh…non mi sono mai sentito così strano
Ma…non sto impazzendo

Sono sicuro che pensi
che io sia fuori di testa
Non lo dici ma ti si legge negli occhi
Trascorro ore guardando fisso
dentro in quella pozzanghera
Qualcosa mi guida là
non so cosa fare

Oh…mi prosciugano le forze
Oh…mi chiedono di rimanere

Incubi…spiriti che mi chiamano
Incubi…non mi lascieranno in pace

Il mio sangue vitale
si sta prosciugando lentamente
E sento di essere ogni giorno più debole
Non so come ma so che non mi ci vorrà molto
Per raggiungerli sul fondo della pozzanghera

Ora…sento che sono così vicini
Io…inizio a vederli chiaramente

Incubi…arrivano a tutte le ore
Incubi…mi daranno la pace mentale

Adesso è tutto chiaro e so cosa devo fare
Devo portarti giù perchè li veda anche tu
Mano nella mano poi
salteremo dritti nella pozzanghera
Non vedi, non solo me,
vogliono anche te

Oh…annegheremo insieme
Sarà…per sempre

Incubi…mi chiamano sempre
Incubi…adesso riposiamo in pace

Tags: - 1.931 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .