Stolen prayer – Alice Cooper

Stolen prayer (Preghiera rubata) è la traccia numero sei del ventesimo album in studio di Alice Cooper, The Last Temptation, pubblicato il 12 luglio del 1994. La canzone è la risposta di un bambino al sinistro proprietario di un luna park, The Showman, che lo ha trasportato nel suo spettacolo e la cui figura nasconde il Demonio.

Formazione (1994)

  • Alice Cooper – voce
  • Stef Burns – chitarra
  • Greg Smith – basso
  • David Uosikkinen – batteria
  • Derek Sherinian – tastiere

Traduzione Stolen prayer – Alice Cooper

Testo tradotto di Stolen prayer (Chris Cornell, Cooper) di Alice Cooper [Epic]

Stolen prayer

I walk the streets alone
On feeble bones I ride
My sins are etched in stone
I got no place to hide
Well, I was unshakable
In what I did believe
I feel so breakable
But have I been deceived

You showed me your paradise
And your carnival of souls
But my heart keeps telling me
That ain’t the place to go
Well, I’m not invincible
So I want you to leave
Well, I’m so convincible
But have I been deceived

I take your words and try them on
Yeah, it’s a perfect fit, boy
You tell me one size fits us all
Yeah, like an old straightjacket
Well, tell me why I’m so afraid
All my words are spoken
All my words are spoken
All my words are spoken
In a stolen prayer

I remember yesterday
When things were black and white
Never thought I’d get confused
On what was wrong and right
Well, I’m not unbreakable
With armour on my skin
Well, it’s not unthinkable
I could be fooled again

I take your words and try them on
Yeah, it’s a perfect fit, boy
You tell me one size fits us all
Yeah, like an old straightjacket
Well, tell me why I’m so afraid
All my words are spoken
All my words are spoken
All my words are spoken
In a stolen prayer

You steal another minute from my life
You cut a little deeper with your knife
You steal a little breath from my air
And you don’t care
And even thought I’m chokin’
All my words are spoken

I take your words and try them on
Yeah, it’s a perfect fit, boy
You tell me one size fits us all
Yeah, like an old straightjacket
Take this world and try it on
Man, you’re lookin’ good boy
Stick your neck out on the block
So you won’t miss nothing
Stretch your finger, grab your hair
Don’t you feel like screaming
Feel the blood rush from your veins
Now you’re a perfect zombie
Now I’m on my knees

All my words are spoken
All my words are spoken
All my words are spoken
All my words are spoken
All my words are spoken
In a stolen prayer

Preghiera rubata

Cammino solo per la strada,
sorretto da deboli ossa,
I miei peccati sono incisi nella pietra
Non ho nessun posto dove nascondermi,
Beh, ero inflessibile
riguardo a quello in cui credevo,
ora mi sento estremamente fragile
ma sono stato ingannato?

Mi hai mostrato il tuo paradiso
e il tuo luna park delle anime*,
ma il mio cuore continua a dirmi
che non è un posto dove andare
Beh, io non sono invincibile
Perciò voglio che tu te ne vada
mi sono lasciato convincere,
ma sono stato ingannato?

Prendo le tue parole e provo ad usarle
e mi sento a mio agio, ragazzo
Tu mi dici di una taglia unica adatta per tutti noi
come una vecchia camicia di forza,
allora dimmi perché sono così spaventato?
Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
in una preghiera rubata

Mi ricordo ieri
quando le cose erano bianche o nere
Non avrei mai pensato di confondermi
su cosa fosse giusto o sbagliato,
Beh, non sono indistruttibile
con indosso l’armatura
Beh, non è impensabile che
potrei essere stato di nuovo ingannato

Prendo le tue parole e provo ad usarle
e mi sento a mio agio, ragazzo
Tu mi dici di una taglia unica adatta per tutti noi
come una vecchia camicia di forza,
allora dimmi perché sono così spaventato?
Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
in una preghiera rubata

Hai preso un altro minuto dalla mia vita
affondi a poco a poco il tuo coltello,
rubi l’aria che respiro
senza curartene,
e nonostante stia soffocando,
pronuncio tutte le mie parole…

Prendo le tue parole e provo ad usarle
e mi sento a mio agio, ragazzo
Tu mi dici di una taglia unica adatta per tutti noi
come una vecchia camicia di forza
Prendi questo mondo e provalo
Uomo, sembri un bravo ragazzo
Alza lo sguardo oltre l’ostacolo
così non ti perderai niente
Stendi le tue dita, afferra i tuoi capelli
Non senti come di voler urlare?
Senti il sangue scorrere dalle tue vene
Ora sei un perfetto zombie
Ora sono inginocchiato

Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
Tutte le mie parole sono pronunciate
in una preghiera rubata

* “Carnival” è il parco dei divertimenti e “carnival of souls” allude al film horror del 1962 “Carnival of souls”, di Herk Harvey, che Alice vide quando aveva circa dieci anni e che gli diede le prime idee per il suo trucco e per l’atmosfera dei suoi spettacoli. (Nadia)

Tags:, - 664 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .