Stone cold metal – Ensiferum

Stone cold metal (Gelido metallo) è la traccia numero sei del quarto album degli Ensiferum, From Afar, pubblicato il 9 settembre del 2009.

Formazione Ensiferum (2009)

  • Petri Lindroos — voce, chitarra
  • Markus Toivonen — chitarra, voce
  • Sami Hinkka — basso, voce
  • Janne Parviainen — batteria
  • Emmi Silvennoinen — tastiere

Traduzione Stone cold metal – Ensiferum

Testo tradotto di Stone cold metal (Hinkka, Toivonen) degli Ensiferum [Spinefarm]

Stone cold metal

Howl of a coyote wakes up a man,
A haggard shadow in this wasted land.
Vultures rise with the scorching sun.
A dry wind blows in a silent town.

Some Whiskey to clear his head
And some for the brothers who are dead.
Another day, another chase,
Vigilantes will meet their fate.

Saddle your steed
We are riding tonight
Be ready to kill
Dont flee from a fight.
Pillaging is in our blood,
We bow to no one and no one at all!

Stone cold metal in his hand,
Stirs wild rival of righteous man.
Life of an outlaw; the gallows await.
Until then they shall reign!

No border is too sacred
To cross and to spill the cup of hatred.
Days to come are still unveiled,
Take whats yours,
no time to bewail!

Waning daylight,
time to move on
Under a looming crescent moon.
Another town, again to raze,
Surely someone
will pass deaths gate.

In the silence of the night
Treacherous lady of the evening,
Deceived the whereabouts of marauders.

Ten bounty hunters
are heading to the hideaway.
A dark red desert moon
Shimmers it gloomy light.
Upon a baneful affair of honour.

For a fleeting moment,
eye meets eye.
Silent respect before
an inevitable solution.
Dead or alive, Its all the same…

Gelido metallo

L’ululato di un coyote sveglia un uomo,
Un’ombra emaciata in questa terra desolata
Gli avvoltoi si levano in volo con il sole che scotta
Un vento arido soffia su una città silenziosa

Un pò di whiskey per schiarirsi la mente
E un pò per i fratelli che non ci sono più
Un altro giorno, un altro inseguimento
I vigilanti andranno incontro al loro destino

Sella il tuo destriero
Stiamo cavalcando questa notte
Preparati ad uccidere
Non fuggire lo scontro
Saccheggiare è nel nostro sangue
Non ci pieghiamo davanti a nessuno, per niente!

Gelido metallo nella sua mano,
Tumulti selvaggi rivali dell’uomo virtuoso
Vita di un fuorilegge; la forca lo attende
Fino ad allora regneranno!

Nessuna frontiera è troppo sacra
Per incrociare e rovesciare il calice dell’odio
I giorni a venire sono ancora da scoprire,
Prendete ciò che è vostro,
non c’ è tempo per lamentarsi!

La luce del giorno sta svanendo,
è ora di muoversi
Sotto una incombente luna crescente
Un’altra città, da radere al suolo nuovamente,
Sicuramente qualcuno
passerà il cancello della morte

Nel silenzio della notte
La traditrice signora della sera,
Ha svelato la posizione dei predoni

Dieci cacciatori di taglie
si stanno dirigendo al nascondiglio
Un deserto rosso scuro, la luna
Brilla di una luce tetra
Sopra una pericolosa questione d’onore

Per un attimo fugace,
gli sguardi si incontrano
Silenzioso rispetto prima
di un’inevitabile soluzione
Vivo o morto, è lo stesso…

Tags: - 73 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .