Stonewall – Annihilator

Stonewall (Fai resistenza) è la traccia numero quattro del secondo album degli Annihilator, Never, Neverland, pubblicato il 12 settembre del 1990.

Formazione Annihilator (1990)

  • Coburn Pharr – voce
  • Jeff Waters – chitarra
  • Dave Scott Davis – chitarra
  • Wayne Darley – basso
  • Ray Hartmann – batteria

Traduzione Stonewall – Annihilator

Testo tradotto di Stonewall (Waters) degli Annihilator [Roadrunner]

Stonewall

Stonewall, go to bat
Unless you want to live like that
Stonewall, can’t we see
We’re our own worst enemy

A land said to have all,
wealth in land, in man
Qualities soon to exhaust
as man’s greed poisons the land
Streams, once fresh, were centers
of life for so many a creature
Beauty without a defense,
polluted, never to replenish

Stonewall, go to bat
Unless you want to live like that
Stonewall, can’t we see
We’re our own worst enemy

Collage, blue and green,
seen as golden industrial sites
Smudge as toxic pollutants
destroy her remaining rights
The power of corporations,
spewing chemicals into the air
Fines are imposed to discourage,
but what’s a dime to a millionaire

Stonewall, go to bat
Unless you want to live like that
Stonewall, can’t we see
We’re our own worst enemy

It’s time to listen, and see the signs
It’s time to listen, and hear her cries

The one that gave us life
is being burned to the raw
Reaping unprotected riches,
human nature’s self-destructing flaw
The power of corporations,
spewing chemicals into the air
Fines are imposed to discourage,
but what’s a dime to a millionaire

Stonewall, go to bat
Unless you want to live like that
Stonewall, can’t we see
We’re our own worst enemy

Fai resistenza

Fai resistenza, fai qualcosa
a meno che non vuoi vivere così
Fai resistenza, non possiamo vedere
Siamo noi stessi il nostro peggior nemico

Una terra che ha detto di avere tutto
ricchezz in terra, nell’uomo
Le qualità saranno presto esaurite
l’avidità dell’uomo avvelena il paese
I torrenti, una volta rigeneranti, erano centri
di vita di così tante creature
La bellezza senza difesa,
inquinato, non si potrà ricostituire

Fai resistenza, fai qualcosa
a meno che non vuoi vivere così
Fai resistenza, non possiamo vedere
Siamo noi stessi il nostro peggior nemico

Un collage di blu e verde
visto come sito ideale per le industrie
Sbavano come sostanze tossiche inquinanti
distruggono i suoi ultimi diritti
Il potere delle corporazioni
vomitando prodotti chimici nell’aria
sono inflitte multe per scoraggiare tutto questo
ma cosa sono degli spiccioli per un milionario

Fai resistenza, fai qualcosa
a meno che non vuoi vivere così
Fai resistenza, non possiamo vedere
Siamo noi stessi il nostro peggior nemico

È tempo di ascoltare e vedere i segni
È tempo di ascoltare e sentire le sue grida

Colui che ci ha dato la vita
viene bruciato all’aperto
Raccogliendo ricchezze non protette
l’autodistruzione, difetto della natura umana
Il potere delle corporazioni
vomitando prodotti chimici nell’aria
sono inflitte multe per scoraggiare tutto questo
ma cosa sono degli spiccioli per un milionario

Fai resistenza, fai qualcosa
a meno che non vuoi vivere così
Fai resistenza, non possiamo vedere
Siamo noi stessi il nostro peggior nemico

Tags: - 160 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .