Storytime – Nightwish

Storytime (Il tempo delle storie) è la traccia che apre, dopo l’intro Taikatalvi (Magia d’inverno), il settimo album dei Nightwish, Imaginaerum, pubblicato il 30 novembre del 2011.

Formazione Nightwish (2011)

  • Anette Olzon – voce
  • Erno Vuorinen – chitarra
  • Marco Hietala – basso
  • Julius Nevalainen – batteria
  • Tuomas Holopainen – tastiere

Traduzione Taikatalvi – Nightwish

Testo tradotto di Taikatalvi (Holopainen) dei Nightwish [Nuclear Blast]

Taikatalvi

Lapsistain rakkain tää näyttämö on
Mis kuutamo kujillaan kulkee
Taipunut havu, kesä hoivassa sen
Valkomeren niin aavan
Joka aavekuun siivin
Saapuu mut kotiin noutamaan

Päällä talvisen maan hetki kuin ikuisuus
Mi pienen kissan jaloin luokseni hiipii
Tääl tarinain lähteellä asua saan mis
Viulu valtavan kaihon
Ikisäveltään maalaa
Laulullaan herätää maan

Magia d’Inverno

Di tutti i miei figli il più caro è questo punto
In cui la luce della luna avanza nel suo corridoio
Ramoscello piegato, estate sotto la custodia
Dell’Oceano così grande
Che con le ali di una luna fantasma
Arriva a portarmi a casa

Sulla terra invernale, un momento come un’eternità
Che con le zampe di un gattino si insinua in me
Qui alle radici di questa storia potrei vivere, dove
Un violino di grande nostalgia
I suoi dipinti di melodia
Con la sua musica sveglia la Terra

Traduzione Storytime – Nightwish

Testo tradotto di Storytime (Holopainen) dei Nightwish [Nuclear Blast]

Storytime

It was the night before,
When all through the world,
No words, no dreams
Then one day,
A writer by a fire
Imagined all of Gaia
Took a journey into a child-man’s heart…

A painter on the shore
Imagined all the world
Within a snowflake on his palm
Unframed by poetry
A canvas of awe
Planet Earth falling back into the stars

I am the voice of Never, Never Land
The innocence, the dreams of every man
I am the empty crib of Peter Pan,
A soaring kite against the blue, blue sky,
Every chimney, every moonlit sight
I am the story that will read you real,
Every memory that you hold dear

I am the journey,
I am the destination,
I am the home
The tale that reads you
A way to taste the night,
The elusive high
Follow the madness,
Alice you know once did

Imaginarium, a dream emporium!
Caress the tales
And they will dream you real
A storyteller’s game,
Lips that intoxicate
The core of all life
Is a limitless chest of tales…

I am the voice of Never, Never Land
The innocence, the dreams of every man
I am the empty crib of Peter Pan,
A soaring kite against the blue, blue sky,
Every chimney, every moonlit sight
I am the story that will read you real,
Every memory that you hold dear

I am the voice of Never, Never Land
The innocence, the dreams of every man
Searching heavens for another earth…

I am the voice of Never, Never Land
The innocence, the dreams of every man
I am the empty crib of Peter Pan,
A soaring kite against the blue, blue sky,
Every chimney, every moonlit sight
I am the story that will read you real,
Every memory that you hold dear

Il tempo delle storie

Era la notte prima
quando in tutto il mondo
non ci furono più parole, nè sogni
Poi un giorno
uno scrittore davanti a un fuoco
Immaginò tutto di Gaia (la terra)
e fece un viaggio nel cuore di un uomo-bambino

Un pittore sulla riva
immagino tutto il mondo
dentro un fiocco di neve sul palmo della sua mano
Tolto dalla cornice dalla poesia
Una tela di timore
Il pianeta terra ricadeva tra le stelle

Io sono la voce della terra che non c’è
L’innocenza, i sogni di ogni uomo
Sono la culla vuota di Peter Pan
Un aquilone che vola nel cielo blu
Ogni camino, ogni luna piena
io sono la storia che tu leggerai come reale
il ricordo a cui terrai di più

Io sono il viaggio
io sono la destinazione,
io sono la casa
il racconto che legge in te
Un modo per assaporare la notte
L’inafferabile
Segui la follia
Alice, lo sai una volta lo fece

L’immaginario, un negozio dei sogni
Accarezza le favole
E loro ti faranno sognare davvero
Il gioco di un cantore di storie
Labbra che intossicano
Il cuore di tutta la vita
è uno scrigno illimitato di favole

Io sono la voce della terra che non c’è
L’innocenza, i sogni di ogni uomo
Sono la culla vuota di Peter Pan
Un aquilone che vola nel cielo blu
Ogni camino, ogni luna piena
io sono la storia che tu leggerai come reale
il ricordo a cui terrai di più

Io sono la voce della terra che non c’è
l’innocenza, i sogni di ogni uomo
che cerca nei cieli un’altra Terra

Io sono la voce della terra che non c’è
L’innocenza, i sogni di ogni uomo
Sono la culla vuota di Peter Pan
Un aquilone che vola nel cielo blu
Ogni camino, ogni luna piena
io sono la storia che tu leggerai come reale
il ricordo a cui terrai di più

Tags: - 10.140 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .