Strange Deja Vu – Dream Theater

Strange Deja Vu (Uno strano Deja Vu) è la traccia numero tre del quinto album dei Dream Theater, Metropolis Pt. 2: Scenes from a Memory, pubblicato il 26 ottobre del 1999.

Formazione Dream Theater (1999)

  • James LaBrie – voce
  • John Petrucci – chitarra
  • John Myung – basso
  • Mike Portnoy – batteria
  • Jordan Rudess – tastiere

Traduzione Strange Deja Vu – Dream Theater

Testo tradotto di Strange Deja Vu (Portnoy) dei Dream Theater [Elektra]

Entrando in trance, Nicholas tenta di focalizzare la natura di alcune immagini che, ogni notte, si presentano nei suoi sogni. Egli si ritrova dentro una grande casa, che gli risulta stranamente familiare. Nicholas si avvicina ad uno specchio e vede se stesso riflesso con l’aspetto una giovane donna. Sente che questa donna lo stia contattando per lanciarli una richiesta o di aiuto. Nicholas, una volta risvegliatosi dallo stato ipnotico, tenta di capire chi sia questa donna, quale sia la sua storia e perché abbia scelto proprio lui.

Strange Deja Vu

[Nicholas:]
Subconscious strange sensation
Unconscious relaxation
What a pleasant nightmare
And I can`t wait to get there again

Every time I close my eyes
There`s another vivid surprise
Another whole life waiting
Chapters unfinished, fading

Closer now
Slowly coming into view
I`ve arrived
Blinding sunshine beaming through

There`s a house I`m drawn into
Familiar settings, nothing new
There`s a pathway leading there
With a haunting chill in the air

There`s room at the top of the stairs
Every night I`m drawn up there
There`s a girl in the mirror
Her face is getting clearer
Young child won`t you tell me
why I`m here?

In her eyes
I sense a story never told
Behind the disguise
There`s something tearing at her soul

[Victoria:]
Tonight I`ve been searching for it
A feeling that`s deep inside m
Tonight I`ve been searching for
The one that nobody knows
Trying to break free

I just can`t help myself
I`m feeling like I`m going out of my head
Tears my heart into two
I`m not the one the sleeper thought he knew

[Nicholas:]
Back on my feet again
Eyes open to real world
Metropolis surrounds me
The mirror`s shattered the girl

Why is this other life
Haunting me everyday
I`d break through the other side
If only I`d find the way

Something`s awfully familiar
The feeling`s so hard to shake
Could I have lived in that other world
It`s a link that I`m destined to make

I`m still searching
but I don`t know what for
The missing key
to unlock my mind`s door

Today I am searching for it
A feeling that won`t go away
Today I am searching for it
The one that I only know
Trying to break free

I just can`t help myself
I`m feeling like I`m going out of my head
Tears my soul into two
I`m not the one I thought I always knew

I just can`t help myself
I`m feeling like
I`m going out of my head
Uncanny, strange Deja Vu
But I don`t mind
I hope to find the truth

Uno strano Deja Vu

[Nicholas:] 
Una strana sensazione subconscia
Un rilassamento inconscio
Che bell’incubo
Non posso aspettare di tornare qua

Ogni volta che chiudo gli occhi
C’è un altra vivida sorpresa
Un’intera altra vita che mi aspetta
Capitoli non conclusi che svaniscono

Ora è più vicina
Entra lentamente nella visuale
Sono arrivato
Un raggio si sole accecante brilla dentro me

C’è una casa a cui sono condotto
Un ambientazione familiare, niente di nuovo
C’è un sentiero che porta là
Con un tremendo freddo nell’aria

C’è una stanza in cima alle scale
Ogni notte sono condotto qua
C’è una ragazza nello specchio
La sua faccia si sta schiarendo
Giovane ragazza, non puoi spiegarmi
perché sono qua?

Nei suoi occhi
Percepisco una storia mai raccontata
Dietro il travestimento
C’è qualcosa che tormenta la sua anima…

[Victoria:]
Stasera l’ho cercato
Una sensazione profonda dentro me
Stasera ho cercato
Colui che nessuno conosce
Cercando di liberarlo

Non posso aiutare me stessa
Mi sento come se andassi fuori di testa
Il mio cuore è spezzato in due
Non sono colei che The Sleeper pensa io sia

[Nicholas:]
Torno con i piedi per terra
Gli occhi si aprono al mondo reale
Metropolis mi circonda
Lo specchio è stato distrutto insieme alla ragazza

Perché quest’altra vita
Mi tormenta ogni giorno?
Passerò all’altro lato
Se solo trovassi il modo

Qualcosa è tristemente familiare
La sensazione è difficile da affrontare
Posso aver vissuto in questo altro mondo
È un collegamento che sono destinato a fare

Sto continuando a
cercare ma non so cosa
La chiave mancante
per aprire la porta della mia mente

Oggi lo sto cercando
un sentimento che non vuole andarsene
Oggi lo sto cercando
Quello che io conosco
cercando di liberarlo

Non posso aiutare me stesso
Mi sento come se andassi fuori di testa
La mia anima è spezzata in due
Non sono colui che credevo fossi

Non posso aiutare me stesso
Mi sento come se stessi
andando fuori di testa
Un inquietante, strano deja-vu
Ma non me ne importa
devo scoprire la verità

Tags: - 4.485 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .