Street fighter – Accept

Street fighter (Banda di strada) è la decima e ultima traccia del primo album omonimo degli Accept, pubblicato il 16 gennaio 1979.

Formazione degli Accept (1979)

  • Udo Dirkschneider – voce
  • Jörg Fischer – chitarra
  • Wolf Hoffmann – chitarra
  • Peter Baltes – basso
  • Frank Friedrich – batteria

Traduzione Street fighter – Accept

Testo tradotto di Street fighter (Dirkschneider, Baltes, Hoffmann, Fischer, Friedrich) degli Accept [Breaker]

Street fighter

Black leather – steel engines
All the people call us street fighting man
Rude manners – hard woman
That’s the reason why we join the gang

No friendship, damned cops
We just stay the way we are
Drugs and whisky, downtown heroes
We control the city roads

Free wheeling on the highway
A hundred engines are racing around
Like thunder and lightning
Can’t you hear the roaring sound

Making rules, giving orders
You’re thinking that you are the stars
But we hate you damned faces
You’re little houses and bloody cars

Hate you, hate you, leave us alone, man
Keep your stuff and stay where you are
Hate you, hate you, leave us alone, man
Keep your stuff and stay where you are

Hate you, hate you, leave us alone, man
Keep your stuff and stay where you are
Hate you, hate you, leave us alone, man
Keep your stuff and stay where you are

Black leather – steel engines
All the people call us street fighting man
Rude manners, hard woman
That’s the reason why we join the gang

No friendship, damned cops
We just stay the way we are
Drugs and whisky, downtown heroes
We control the city roads

Hate you, hate you, leave us alone, man
Keep your stuff and stay where you are
Hate you, hate you, leave us alone, man
Keep your stuff and stay where you are

Banda di strada

Pelle nere, motori d’acciaio
tutta la gente ci chiama
Maniere rudi, donne difficili
ecco la ragione del perchè ci siamo uniti in banda

Nessuna amicizia, sbirri maledetti
Noi semplicemente stiamo come siamo
Droghe e whisky, eroi del centro
Noi controlliamo le strade cittadine

Viaggiamo liberi sull’autostrada
un centinaio di motori stanno correndo
come tuoni e fulmini
Non senti il suono ruggente

Stabilendo regole, dando ordini
tu stai pensando di essere una star
ma noi vi odiamo maledetti
voi dalle villette e dalle macchina sanguinose

Ti odio, ti odio, lasciaci soli, amico
Tieni le tue cose e resta dove sei
Ti odio, ti odio, lasciaci soli, amico
Tieni le tue cose e resta dove sei

Ti odio, ti odio, lasciaci soli, amico
Tieni le tue cose e resta dove sei
Ti odio, ti odio, lasciaci soli, amico
Tieni le tue cose e resta dove sei

Pelle nere, motori d’acciaio
tutta la gente ci chiama
Maniere rudi, donne difficili
ecco la ragione del perchè ci siamo uniti in banda

Nessuna amicizia, sbirri maledetti
Noi semplicemente stiamo come siamo
Droghe e whisky, eroi del centro
Noi controlliamo le strade cittadine

Ti odio, ti odio, lasciaci soli, amico
Tieni le tue cose e resta dove sei
Ti odio, ti odio, lasciaci soli, amico
Tieni le tue cose e resta dove sei

Tags: - 73 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .