Stress – Godsmack

Stress è la traccia numero dieci dell’album omonimo di debutto dei Godsmack, pubblicato il 25 agosto del 1998.

Formazione Godsmack (1998)

  • Sully Erna – voce, chitarra, tastiere
  • Tony Rombola – chitarra
  • Robbie Merrill – basso
  • Tommy Stewart – batteria

Traduzione Stress – Godsmack

Testo tradotto di Stress (Erna) dei Godsmack [Universal]

Stress

You think your head’s achin?
I’m not finished yet.
I won’t be mistaken,
How soon you forget.
Take back what you said,
And I’ll spare you pain.
Then you can spare me
all your fuckin’ lies!

I can’t wait…
I can’t wait
To get away!

And I ask you 20 more times,
Don’t you hear a thing?
You’re testing my patience again,
Careful for your sake!
Take a walk with me there,
And I’ll show you pain.
But who said
you can open up your mouth?

I can’t wait…
I can’t wait
To get away!

Sometimes I just feel like
I need to get away.
A place where I can be
by myself, all alone.
I kinda lay down in the back yard,
Watch the leaves fall down on my face.
It helps me become sane again.

Thoughts are pissed away,
and for a minute I couldn’t swallow.

I can remember when.
you didn’t really care about anything.
Can I remember what I did,
Did it matter?

Thoughts are pissed away,
and for a minute I couldn’t swallow.
If you think that I’m the one
who’ll be here come tomorrow.

You took me in.
In time…
I’ll be here.
Not waiting, not waiting for you anymore.
I love you… I love you anyway.
Is it so rare, that I’ve been
sleeping with the dead?

Stress

Pensi che la tua testa ti faccia male,
non ho ancora finito
Non voglio essere frainteso,
come ti dimenticherò presto
Tieniti quello che hai detto
e ti risparmierò il dolore
Poi tu puoi risparmiarmi
tutte queste fottute bugie

Non posso aspettare
Non posso aspettare
ad andarmene!

Ti chiedo altri 20 volte,
Non senti niente?
Stai provando di nuovo la mia pazienza,
Fai attenzione per il tuo bene
Fai una camminata con me qui,
e ti mostrerò il dolore
Ma chi dice
che puoi aprire la bocca

Non posso aspettare
Non posso aspettare
ad andarmene!

A volte sento come
la necessità di andare via
Un posto dove possere essere
da solo, tutto solo
Tipo sdrairsi nel cortile sul retro
osservando le foglie che cadono sulla mia faccia
Mi aiuta a diventare di nuovo sano di mente

I pensieri se ne sono andati
E per un minuto non potevo ingoiare

Mi ricordo quando
non ti interessava niente di niente
Posso ricordare quello che ho fatto
Importava davvero?

I pensieri se ne sono andati
E per un minuto non potevo ingoiare
Se pensi che io sia l’unico
che sarà qui, vieni domani

Mi hai imbrogliato
Al momento…
sarò qui
non ti aspetto più
Ti amo, ti amo comunque
È così raro che possa
Dormire con il morto?

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 122 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .