Sultan’s curse – Mastodon

Sultan’s curse (La maledizione del Sultano) è la traccia che apre il settimo album dei Mastodon, Emperor of Sand, pubblicato il 31 marzo del 2017.

Formazione Mastodon (2017)

  • Troy Sanders – voce, basso
  • Bill Kelliher – chitarra
  • Brent Hinds – chitarra
  • Brann Dailor – batteria

Traduzione Sultan’s curse – Mastodon

Testo tradotto di Sultan’s curse (Sanders, Hinds, Dailor) dei Mastodon [Reprise]

Sultan’s curse

Tired and lost
No one to trust
Who is there to give the push
All I have learned
Straighten the curve
Like a circle to return

The long embrace
The smell of dirt and roses
Under the sun
No sign of breath or water
I fall asleep under blankets of stars

Ice hit you cold
Heat of surprise
Bending mind can’t realize
Faith is in me
End I can see
Tears are strong as ten thousand tongues

My sweet mirage
I bathe in sacred waters
I kiss the sky
Floating in sultan’s daughters
Memories of loved ones
are passing me by
Memories of loved ones
are passing me by

Oceans of sand and rust
Give way and yield my wake
Oceans of sand and rust
Give way and yield my wake

They’re waiting inside
They’re waiting to wash your eyes out
Their hands are alive
Alive with a fervent anger
Your feet have been tied
and your tongue in your hand
Death of a thousand ravens
You’re down on your knees
You’re blind as the Ancient Kingdom

Relive the ages of the moon
Reeling the water close to you

La maledizione del Sultano

Stanco e perduto
Nessuno su cui fidarsi
Chi c’è che da la spinta?
tutto ciò che ho imparato
Raddrizzando la curva
Come un cerchio che ritorna

Il lungo abbraccio
L’odore di sporco e rose
Sotto il sole
Nessun segno di respiro o acqua
Mi addormento sotto le coperte di stelle

Il ghiaccio ti ha colpito a freddo
Il calore di sorpresa
Mente piegata, non comprendo
La fede è in me
Posso vedere la fine
Le lacrime sono forti come dieci mila lingue

Il mio dolce miraggio
Mi bagno nelle acque sante
Bacio il cielo
Galleggiando nelle figlie del sultano
Ricordi degli unici amori
che mi scorrono davanti
Ricordi degli unici amori
che mi scorrono davanti

Oceani di sabbia e ruggine
Cede il passo e lascia la mia scia
Oceani di sabbia e ruggine
Cede il passo e lascia la mia scia

Stanno aspettando dall’interno
Aspettano di lavarti gli occhi
Le loro mani sono vive
Vive di rabbia fervente
I tuoi piedi sono legati
e la tua lingua è nella tua mano
La morte di mille corvi
Sei in ginocchio
Sei cieco come l’Antico Regno

Rivivere gli anni della luna
Riprendere l’acqua accanto a te

* traduzione inviata da El Dalla

Mastodon - Emperor of SandLe traduzioni di Emperor of Sand

01.Sultan’s curse • 02.Show yourself • 03.Precious stones • 04.Steambreather • 05.Roots remain • 06.Word to the wise • 07.Ancient Kingdom • 08.Clandestiny • 09.Andromeda • 10.Scorpion breath • 11.Jaguar God

Tags: - Visto 184 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .