Surfacing – Slipknot

Surfacing (Affioramento) è la traccia numero cinque dell’album omonimo di debutto degli Slipknot, pubblicato il 29 giugno del 1999.

Formazione Slipknot (1999)

  • Corey Taylor – voce
  • Mick Thomson – chitarra
  • James Root – chitarra
  • Craig Jones – campionatore
  • Paul Gray – basso
  • Joey Jordison – batteria
  • Shawn Crahan – percussioni
  • Chris Fehn – percussioni
  • Sid Wilson – giradischi

Traduzione Surfacing – Slipknot

Testo tradotto di Surfacing (Crahan, Taylor, Thomson, Jordison, Gray) degli Slipknot [Roadrunner]

Surfacing

Running out of ways to run
I can’t see, I can’t be
Over and over and under my skin
All this attention is doing me in!

Fuck it all! Fuck this world!
Fuck everything that you stand for!
Don’t belong! Don’t exist!
Don’t give a shit!
Don’t ever judge me!

Picking through the parts exposed
Taking shape, taking shag
Over and over and under my skin
All this momentum is doing me in!

Fuck it all! Fuck this world!
Fuck everything that you stand for!
Don’t belong! Don’t exist!
Don’t give a shit!
Don’t ever judge me!

You got all my love,
livin’ in your own hate
Drippin’ hole man,
hard step, no fate
Show you nuthin’,
but I ain’t holdin’ back
Every damn word I say
is a sneak attack
When I get my hands on you
Ain’t a fuck thing you can do
Get this cuz you’re never gonna get me
I am the very disease you pretend to be

I am the push that makes you move

Affioramento

Ho esaurito le strade da percorrere
Non riesco a vedere, non riesco ad essere
Continuamente sotto la mia pelle
Tutta questa attenzione mi sta facendo fuori!

Fanculo a tutti! Fanculo al mondo!
Fanculo a tutto quello che rappresenti!
Non entrarci! Non esistere!
Fregatene!
Non giudicarmi mai!

Cogliendo tra le parti esposte
Prendendo forma, scopando
Continuamente sotto la mia pelle
Tutto questo impeto mi sta uccidendo!

Fanculo a tutti! Fanculo al mondo!
Fanculo a tutto quello che rappresenti!
Non entrarci! Non esistere!
Fregatene!
Non giudicarmi mai!

Hai tutto il mio amore,
tu che vivi nel tuo odio
Uomo dal buco che sgocciola
è un passo difficile, nessun destino
Non ti mostro niente,
ma non mi tiro indietro
Ogni fottuta parola che dico
è un attacco a sorpresa
Quando ti prenderò
non potrai fare un ca##o!
Cerca di capire che non mi prenderai mai!
Io sono proprio la malattia che dici di essere

Sono la spinta che ti fa muovere!

Tags: - 1.699 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .