Take me back home – Steelheart

Take me back home (Riportami a casa) è la traccia numero sette del secondo album degli Steelheart, Tangled in Reins pubblicato il 10 luglio del 1992.

Formazione Steelheart (1992)

  • Michael Matijevic – voce
  • Chris Risola – chitarra
  • Frank Di Costanzo – chitarra
  • James Ward – basso
  • John Fowler – batteria

Traduzione Take me back home – Steelheart

Testo tradotto di Take me back home (Matijevic) degli Steelheart [MCA]

Take me back home

Every step we take is the hard way
We try to build an empire
all in just one day
But if we take a breath
and take a look around
Are we missing things,
are both feet planted on the ground

Sometimes we forget who we are
We take our chances much too far
Can I find the time to show this heart of mine
(a little sunshine in the rain)
Oh, it’s so hard to see,
what we’ve grown to be
We fight this world alone,
yeah, and turn a life to stone

Take me back home,
the place where we belong
Where all our hearts still roam,
now take me back home

The grass is always green on the other side
We climb the walls to find out
to ourselves we lied
Oh we fight so hard to make a stand
We try and fit the world
in the palms of our hands
Oh we’re searching for a peace of mind
But the world has put money in your hands
and made us blind

Will I reach the light,
that leads me through my life
(Sometimes I hear the angels sing)
Will I find the road,
to ease my heavy load
Make the right turn,
yeah, not to crash and burn

Take me back home,
the place where we belong
Where all our hearts still roam,
now take me back home

Yeah I still can remember,
how we used to be
Just a couple of little crazy kids,
runnin’ through the streets
Now I can’t change the future,
I can only feel the pain
I’m holding on, breath by breath,
hiding from the rain

Take me back home,
the place where we belong
Where all our hearts still roam,
now take me back home

Riportami a casa

Ogni passo che facciamo è il modo più duro
Cerchiamo di costruire un impero
tutto in un sol giorno
Ma se facciamo un respiro
e diamo un’occhiata in giro
ci stiamo perdendo delle cose
che sono entrambe con i piedi piantati per terra

A volte ci dimentichiamo chi siamo
Sfruttiamo le nostre occasioni troppo lontano
Posso trovare il tempo di mostrare il mio cuore
(un piccolo raggio di sole nella pioggia)
Oh, è così difficile da vedere
quello che siamo diventati crescendo
Combattiamo da soli questo mondo
si, e trasformiamo una vita in pietra

Riportami a casa
il luogo a cui apparteniamo
dove tutti i nostri cuori ancora vagano
ora riportami a casa

L’erba è sempre verde dall’altro lato
Scaliamo le pareti per venire a sapere
che mentiamo a noi stessi
Oh lottiamo duramente per prendere posizione
Cerchiamo di far entrare il mondo
nel palmo della nostre mani
Oh, siamo alla ricerca della tranquillità
Ma il mondo ha messo i soldi nelle vostre mani
e ci ha reso ciechi

Raggiungerò la luce
che mi condurrà attraverso la mia vita?
(Talvolta sento gli angeli cantare)
Troverò la strada
per alleviare il mio pesante fardello
Farò le scelte giuste
si, per non schiantarmi e bruciare

Riportami a casa
il luogo a cui apparteniamo
dove tutti i nostri cuori ancora vagano
ora riportami a casa

Si posso ancora ricordare
come eravamo di solito
solo un paio di ragazzini folli
che correvano per le strade
Ora non posso cambiare il futuro
Posso solo sentire il dolore
Sto tenendo duro, respiro dopo respiro
nascosto dalla pioggia

Riportami a casa
il luogo a cui apparteniamo
dove tutti i nostri cuori ancora vagano
ora riportami a casa

Tags: - 56 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .