Take me home – White Lion

Take me home (Portami a casa) è la traccia numero undici del quinto album dei White Lion, Return of the pride, pubblicato il 14 marzo del 2008.

Formazione White Lion (2008)

  • Mike Tramp – voce
  • Jamie Law – chitarra
  • Claus Langeskov – basso
  • Troy Patrick Farrell – batteria
  • Henning Wanner – tastiere

Traduzione Take me home – White Lion

Testo tradotto di Take me home (Tramp) dei White Lion [Frontiers Records]

Take me home

Stand on the outside looking at you
Trying so hard calling for you
I had been given a place in your heart
Now there is something that torn it apart
Wandering far blind to the lies
Now can’t you see that I’ve opened my eyes
Out in the rain I’m calling for you

To take me home
Out of the cold
Back in the warmth of your arms
Take me home
Love me to death
Hold me like never before

Somebody told me they saw you alone
Looking so empty eyes like a stone
Far in the distance I called out your name
Hoping that somehow you I’d do the same
Wasting the time wasting the day
Trying to reach you but you’re far away
Deep in the night I’m waiting for you

To take me home
Out of the cold
Back in the warmth of your arms
Take me home
Love me to death
Hold me like never before

And why was I such a fool
That really didn’t know
You tried to show me many times
And let me know
Now here I am again knocking on your door
Showing you this man is not
The way he was before

Wandering far blind to the lies
Now can’t you see that I’ve opened my eyes
Out in the rain I’m waiting

To take me home
Out of the cold
Back in the warmth of your arms
Take me home
Love me to death
Hold me like never before

To take me home
Out of the cold
Back in the warmth of your arms
Take me home
Love me to death
Hold me like never before

Portami a casa

Sto in piedi fuori a guardarti
Provando a chiamarti
Mi era stato dato un posto nel tuo cuore
Ora c’è qualcosa che lo ha fatto a pezzi
Sto vagando lontano, cieco di fronte alle bugie
Ora non puoi vedere che ho aperto i miei occhi
Fuori sotto la pioggia ti sto chiamando

Per portarmi a casa
Lontano dal freddo
Tornare nel calore delle tue braccia
Portami a casa
Amami fino alla morte
Stringimi come mai prima d’ora

Qualcuno mi ha detto che ti hanno visto da sola
I tuoi vuoti occhi sembrano come una pietra
In lontananza ho chiamato il tuo nome
Sperando che in qualche modo tu faccia lo stesso
Sto sprecando tempo e le giornate
cercando di arrivare a te ma tu sei così lontana
Nel pieno della notte io ti sto aspettando

Per portarmi a casa
Lontano dal freddo
Tornare nel calore delle tue braccia
Portami a casa
Amami fino alla morte
Stringimi come mai prima d’ora

E perchè sono stato un tale stupido
che realmente non sapeva
Hai provato a mostrarmi molte volte
e farmi sapere
Ora eccomi qui di nuovo a bussare alla tua porta
Mostrandoti che questo uomo non è
lo stesso che era prima

Sto vagando lontano, cieco di fronte alle bugie
Ora non puoi vedere che ho aperto i miei occhi
Fuori sotto la pioggia ti sto chiamando

Per portarmi a casa
Lontano dal freddo
Tornare nel calore delle tue braccia
Portami a casa
Amami fino alla morte
Stringimi come mai prima d’ora

Per portarmi a casa
Lontano dal freddo
Tornare nel calore delle tue braccia
Portami a casa
Amami fino alla morte
Stringimi come mai prima d’ora

Tags:, - 233 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .