Tale of revenge – Ensiferum

Tale of revenge (Storia di una vendetta) è la traccia numero cinque del secondo album degli Ensiferum, Iron pubblicato il 15 aprile del 2004.

Formazione Ensiferum (2004)

  • Jari Mäenpää – voce, chitarra
  • Markus Toivonen – chitarra
  • Sami Hinkka – basso
  • Oliver Fokin – batteria
  • Meiju Enho – tastiere

Traduzione Tale of revenge – Ensiferum

Testo tradotto di Tale of revenge (Mäenpää, Toivonen) degli Ensiferum [Spinefarm]

Tale of revenge

He bears a tale so gloom
and tragic never to be known.
Into darkness now fallen,
into hatred now grown
Like stillborn child
drifting in the silent seas
Of blood, crushing all his dreams
No castle walls can hold
the fury in his eyes
Devotion for death,
now controls his life
No gold or silver can
bring him consolation
Only one thing is left inside him,
the desire of revenge

One light so cold and pale,
sleeping quietly all alone
One life so cold and gray,
wandering away from home

Parted with a horrid cry,
snow falls on his grief
United by the sword of wicked screams
What deeds he has done
to hear those deadful sounds
In the ruins of memories
he wanders, forever bound
Forever bound to death!

Wait for me in the mountains,
haunt for me in the winds
Wait for me in the land where nothing lives
Until the day I have found revenge,
I will feed my sword
Until my heart is cold,
every breath of mine is yours

Wait for me in the mountains,
haunt for me in the winds
Wait for me in the land where nothing lives
Until the day I have found revenge,
I will feed my sword
Until my heart is cold,
every breath of mine is yours
Every breath of mine is yours

Storia di una vendetta

Egli porta un peso di una storia
cosi tragica, da non essere mai conosciuta.
Nella notte ora sta cadendo,
con dentro il suo odio ormai cresciuto.
Come un bambino nato morto,
alla deriva nei silenziosi mari
di sangue. Schiacciando tutti i suoi sogni.
Nessune mura fortificate possono tenere
la furia nei suoi occhi.
La devozione per la morte,
ora controlla la sua vita.
Nessun oro o argento possono
portarlo alla consolazione.
Solo un pensiero è impuntato nella sua mente:
il desiderio di vendetta.

Solo una luce cosi fredda e pallida,
l’ha addormentato tranquillamente.
Solo una vita cosi fredda e grigia,
gli ha permesso di vagare lontano da casa.

Partito con un orrido pianto,
la neve cade sul suo dolore.
Unito con la spada di malvagie grida.
Quali azioni avrebbe dovuto compiere
per sentire quei suoni di morte.
Nelle rune della memoria,
lui vaga, per sempre diretto..
Per sempre diretto verso la morte!

Aspettami nelle montagne,
cercami nei venti.
Aspettami nelle valli dove nulla vive.
Fino al giorno che avrò trovato la mia vendetta.
Io alimenterò la mia spada
Fino a quando il mio cuore sarà freddo,
ogni mio respiro sarà il tuo.

Aspettami nelle montagne,
cercami nei venti.
Aspettami nelle valli dove nulla vive.
Fino al giorno che avrò trovato la mia vendetta.
Io alimenterò la mia spada
Fino a quando il mio cuore sarà freddo,
ogni mio respiro sarà il tuo.
ogni mio respiro sarà il tuo.

* traduzione inviata da Sleazy SilviA

Tags: - 183 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .