Tears in a vial – Megadeth

Tears in a vial (Lacrime in una boccetta) è la traccia numero cinque del decimo album dei Megadeth, The System Has Failed, uscito il 14 settembre del 2004.

Formazione Megadeth (2004)

  • Dave Mustaine – chitarra, voce
  • Chris Poland – chitarra
  • Jimmie Lee Sloas – basso
  • Vinnie Colaiuta – batteria

Traduzione Tears in a vial – Megadeth

Testo tradotto di Tears in a vial (Mustaine) dei Megadeth [Sanctuary]

Tears in a vial

This may seem all too confusing
How I could walk away
from something so rare
But you see it got too demanding, yeah
And I just didn’t care,
I just didn’t care,
if I cared, if I cared

Lately, I’ve been left wanting,
but not wanting you
Attraction that once
was is no longer there, ooh
And it sucks to be taken for granted
When the veil is drawn so there is only air

I had to walk away
Give up something I love
For what I loved even more
And save my tears for you

Everything has lost its meaning;
I had to let it go
To find myself, myself,
and start something new, brand new
Forced to look deep
in the mirror,
face who I really am
Now it’s just me,
‘cause I can’t afford you

I had to walk away
Give up something I love
For what I loved even more
And save my tears for you

I gave up something I love
For what I loved even more
And save my tears for you
In a vial and walked away

You were so beautiful to look upon
I could see the light in your smile
Your eyes were the windows into your soul
Your body was heavenly just like the sky

Until all your good looks betrayed you,
which wasn’t much
Counted on your counterfeit smiles for too long
Your eyes are empty windows, broken
The body may be here
but the soul is gone

I saved my tears in a vial
From everything wicked that you did,
that you said
To send away, buried with your love
So many tears in a vial,
now that you’re gone,
and now that you’re dead

Lacrime in una boccetta

Tutto ciò potrebbe sembrare troppo confuso
Come sono potuto andarmene
da qualcosa di così raro?
Ma, vedi, ci sono troppi interrogativi, yeah
E solo non me ne importa niente,
solo non me ne importa niente,
se me ne fosse fregato, se me ne fosse fregato

Più tardi, sono rimasto qua a volere qualcosa,
ma non a volere te
L’attrazione che c’era una volta
non è più qua, ooh
E fa schifo essere creduti
Quando il velo è disegnato e c’è solo aria

Devo andare via
Lasciare qualcosa che amo
Per qualcosa che ho amato persino di più
E ho tenuto le mie lacrime per te

Tutto ha perso il suo significato;
devo lasciare stare
Per trovare me stesso,
e iniziare qualcosa di nuovo, totalmente nuovo
Sono stato obbligato a guardare
dritto nello specchio,
ad affrontare chi sono veramente
Ora sono solo io,
perchè non posso permettermi te

Devo andare via
Lasciare qualcosa che amo
Per qualcosa che ho amato persino di più
E ho tenuto le mie lacrime per te

Ho abbandonato qualcosa che amavo
Per qualcosa che ho amato persino di più
E ho tenuto le mie lacrime per te
In una boccetta e me ne sono andato

Eri così bella da guardare
Potevo vedere la luce nel tuo sorriso
I tuoi occhi erano le finestre della tua anima
Il tuo corpo era paradisiaco proprio come il cielo

Finché tutte le tue belle cose ti hanno tradita,
il che non è molto
Hai contato sui tuoi falsi sorrisi per troppo tempo
I tuoi occhi sono finestre vuote, rotte
Il corpo può anche essere qua,
ma l’anima se ne è andata

Ho tenuto le mie lacrime per te in una boccetta
Per ogni cosa malvagia che hai fatto,
per ogni cosa che hai detto
Per spedirle via, seppellite con il tuo amore
Così tante lacrime in una boccetta,
ora che te ne sei andata,
e ora che sei morta

Tags: - 361 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .