The acclamation of bonds – Emperor

The acclamation of bonds (L’acclamazione delle catene) è la traccia numero sei del secondo album degli Emperor, Anthems to the Welkin at Dusk, pubblicato l’8 luglio del 1997.

Formazione Emperor (1997)

  • Ihsahn – voce, chitarra, tastiere
  • Samoth – chitarra
  • Alver – basso
  • Trym – batteria

Traduzione The acclamation of bonds – Emperor

Testo tradotto di The acclamation of bonds (Ihsahn, Samoth) degli Emperor [Candlelight]

The acclamation of bonds

Vide
Ravens caw in reverence
Anthems to the welkin at dusk
In celebration of the few
The kin
Beyond flesh
Beyond words
Those of the core
Beyond gods
As gods received

I float among them
On wings once broken
Now gleaming black

I share their song
Of words unspoken
Cries of the past

In times of fiendish tempest
Bloodlust turns against the coil
Hungry for the fall
I greet the pit

Blind savage
Cursing life

Yet, at the moment of my final step
The hands and golden chains are given
Bidding me that which cannot be deprived

The bonds of trust and unity
‘Till the end

Brethren and sisters of my circle
I acclaim thee all
When guiding stars are clouded and deranged
Fear not to take my hand

The bonds of trust and unity
As gods received
‘Till the end

L’acclamazione delle catene

Gettate là il vostro sguardo
Cornacchie gracchian in riverenza
Inni alla volta celeste immersa nel crepuscolo
Nella celebrazione di pochi eletti
La genia
Oltre la carne
Oltre le parole
Coloro appartenenti al cuore
Oltre gli dei
Nell’istante stesso in cui gli dei son accolti

Galleggio tra quelli
Su ali un tempo spezzate
Ch’ora invece nere rifulgon

Condivido il loro canto
Di verbi mai espressi
Lamenti del passato

In tempi di diaboliche bufere
La sete di sangue si rivolta a spirale su sè stessa
Famelico per il crollo
Accolgo la galleria

Cieco bruto
Vita imprecante

Ancora, al momento del mio terminal passo
Le mani e le dorate catene vengon concesse
Offrendomi ciò di cui non si può esser privati

Le catene della fiducia e dell’unità
Sino alla fine

Fratelli e sorelle del circolo
Io v’acclamo
Quando gl’astri guida son annebbiati e sconvolti
Non temete di stringer la mano mia

Le catene della fiducia e dell’unità
Nell’istante stesso in cui gli dei son accolti
Sino alla fine

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 55 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .