The battle of Flodden – Grave Digger

The Battle of Flodden (La battaglia di Flodden) è la traccia numero sei dell’ottavo album dei Grave Digger, Tunes of War, uscito il 25 agosto del 1996. La canzone parla della battaglia di Flodden Hill. Re Giacomo IV di Scozia nel 1513 decise di invadere l’Inghilterra e nel Northumberland si scontrò contro Thomas Howard. La battaglia terminò con una sanguinosa sconfitta da parte degli Scozzesi

Formazione Grave Digger (1996)

  • Chris Boltendahl – voce
  • Uwe Lulis – chitarra
  • Tomi Göttlich – basso
  • Stefan Arnold – batteria

Traduzione The Battle of Flodden – Grave Digger

Testo tradotto di The Battle of Flodden (Boltendahl, Lulis, Göttlich, Arnold) dei Grave Digger [Gun]

The Battle of Flodden

Goodbye my love,
I leave my fate to the king
I must be off to battle, fortune it may bring
Fortune for the nobles
Death and Pain, life will be sold

Goodby my love,
I must fight and I may die
The king is calling, I must obey
why do we have to kill
The Reaper laughs, I hear him still

Screams above the battlefield
Steel and Blood a fate is sealed
The harvester of Death is out
Can’t you hear him scream aloud

Into the battle, into the battle
Can’t you hear the screams from flodden hill

September the 3rd of fifteen thirteen
We met the English at Flodden Hill
God knows we gave it all
A damned day, I saw many fall

I stood with my king and
he fought like hell
Pierced with arrows, he finally fell
With the king fell Scotland’s Pride
A damned day, so many died

Screams above the battlefield
Steel and Blood a fate is sealed
The harvester of Death is out
Can’t you hear him scream aloud

Into the battle, into the battle
Can’t you hear the screams from flodden hill

La battaglia di Flodden

Addio amore mio,
lascio il mio destino al re
Devo andare a combattere, che porti fortuna
Fortuna per i nobili
Morte e Dolore, la vita sarà svenduta

Addio amore mio,
devo combattere e magari morire
Il Re sta chiamando, devo obbedire
perchè dobbiamo uccidere
La Morte ride, io lo sento ancora

Urla sul campo di battaglia
Acciaio e Sangue, un destino è segnato
La mietitrice di morte è fuori
non riesci a sentirla urlare ad alta voce

In battaglia, in battaglia
Non riesci a sentire le urla dalla collina di Flodden

3 settembre 1513
Affrontiamo gli Inglesi a Flodden Hill
Dio sa che abbiamo dato tutto
un maledetto giorno, ho visto molti cadere

Sono stato con il mio re che
si batte come un matto
trafitto dalle frecce, alla fine cade
con il Re cade anche la Gloria della Scozia
un giorno maledetto, così tanti sono morti

Urla sul campo di battaglia
Acciaio e Sangue, un destino è segnato
La mietitrice di morte è fuori
non riesci a sentirla urlare ad alta voce

In battaglia, in battaglia
Non riesci a sentire le urla dalla collina di Flodden

Tags:, , - 84 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .