The black sheep – Kataklysm

The black sheep (La pecora nera) è la traccia numero due del dodicesimo album dei Kataklysm, Of Ghosts and Gods, pubblicato il 31 luglio del 2015. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Kataklysm (2015)

  • Maurizio Iacono – voce
  • Jean-Francois Dagenais – chitarra
  • Stephane Barbe – basso
  • Oli Beaudoin – batteria

Traduzione The black sheep – Kataklysm

Testo tradotto di The black sheep (Iacono, Dagenais, Barbe, Beaudoin) dei Kataklysm [Nuclear Blast]

The black sheep

Blood for blood, eye for an eye
Let my vengeance reign the sky
Let it rain… feel its pain
I’m the catalyst of your demise
If it breathes, it lies; if it bleeds, it dies
I’ll cut you open from the inside
Restless…in a world that’s shameless
The slaves are endless

Hold me down, push me away
Sentence me and bury me alive
I’ll never be like you, I won’t conform
I’ll never change, I’m the black sheep

Your face to the ground,
don’t make a sound
How does it feel to be losing your crown?
All of the sins you say I committed,
are all of the sins
That you have admitted
Hate me for all the things
that you couldn’t be.
Fear me forever
All the poison you put in my head
All the rage you’ve written instead
All your attempts to murder my soul…
Murder… Murder
Fuck you all… I’m still alive!

You got the noose around my neck
You got the rope to see me dead
But I won’t go away, I won’t fade away,
I won’t be the one in disarray
It’s all lie… for them to rise
They want to see me fall in line
Like a sheep for slaughter,
a clown for laughter
Controlled order

In this world you better live for something
Or you going to die for nothing

Hold me down, push me away
Sentence me and bury me alive
I’ll never be like you, I won’t conform
I’d rather die, I’m the black sheep

La pecora nera

Sangue per sangue, dente per dente
Lascia che la mia vendetta governi il cielo
Lascia piovere… senti il suo dolore
Sono il catalizzatore della tua rovina
Se respira, mente, se sanguina, muore
Ti taglio dall’interno
Irrequieto… in un mondo che è spudorato
Gli schiavi sono senza fine

Frenami, spingimi via
Condannami e seppelliscimi vivo
Non sarò mai come te, non mi uniformerò
Non cambierò mai, sono la pecora nera

Faccia a terra,
non fare rumore
Come ci si sente a perdere la corona?
Tutti i tuoi peccati che dici che ho commesso
sono tutti dei peccati
che tu hai ammesso
Mi odi per tutte le cose
che tu non puoi essere.
Mi temi per sempre
tutto il veleno che hai messo nella mia testa
tutta la rabbia che invece hai scritto
Tutti i vostri tentativi di assassinare la mia anima
Omicidio… Omicidio…
Fottetevi tutti… sono ancora vivo!

Hai il cappio intorno al collo
Hai la corda per vedermi morto
ma io non andrò via, non svanirò,
Non sarò quello allo sbando
È tutta una menzogna… per loro per alzarsi
Vogliono vedermi fare come gli altri
Come una pecora da macello,
un clown per ridere
Ordine controllato

In questo mondo è meglio che vivi per qualcosa
Oppure morirai per niente

Frenami, spingimi via
Condannami e seppelliscimi vivo
Non sarò mai come te, non mi uniformerò
Non cambierò mai, sono la pecora nera

Tags:, - 135 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .