The court of mirror hall – Amberian Dawn

The court of mirror hall (La Corte della sala degli specchi) è la traccia numero quattro del settimo album degli Amberian Dawn, Innuendo, pubblicato il 23 ottobre del 2015.

Formazione Amberian Dawn (2015)

  • Päivi “Capri” Virkkunen – voce
  • Tuomas Seppälä – chitarra, tastiere
  • Emil Pohjalainen (Emppu) – chitarra
  • Jukka Hoffrén – basso
  • Joonas Pykälä-Aho – batteria

Traduzione The court of mirror hall – Amberian Dawn

Testo tradotto di The court of mirror hall degli Amberian Dawn [Napalm Records]

The court of mirror hall

Welcome
Please, do enter to my court
Look at all these paintings
All these crystals
Could you stay all your life?

Moving slowly to the golden door
A peaceful voice she heard:
“Welcome to my court, my friend!”

Dancing shallow puppets, wedding bells
She heard that voice again:
“Let me introduce myself!”

The court is having a ball in dominos
I welcome you all
The mirrors on the walls
show me who to adore
The wedding is on

The court is having a ball
in mirror hall
I welcome you all
The paintings on the walls
show you who to adore
The wedding is on

Look at him
He’s been here long before
A noble: “Pardon me,
I’m the count of moan and grief”

To rule with him?
He’s a sad and lonely man
“I’ll give you all you yearn
I will prove our love will burn”

The court is having a ball in dominos
I welcome you all
The mirrors on the walls
show me who to adore
The wedding is on

The court is having a ball
in mirror hall
I welcome you all
The paintings on the walls
show you who to adore
The wedding is on

Step into the light of a thousand chandeliers
Walk down the aisle
Give our wows
And I’m the countess now and forever

The court is having a ball in dominos
I welcome you all
The mirrors on the walls
show me who to adore
The wedding is on

The court is having a ball
in mirror hall
I welcome you all
The paintings on the walls
show you who to adore
The wedding is on.

La Corte della sala degli specchi

Benvenuto,
Prego, entrate nella mia corte
Guardate tutti questi dipinti
tutti questi cristalli
Potresti rimanere per tutta la vita?

Si muove lentamente verso la porta dorata
Lei ascolta una voce tranquilla:
“Benvenuta alla mia corte, amica mia!”

Pupazzi che ballano, campane di nozze
Lei sente di nuovo quella voce
“Lascia che mi presenti!”

La corte sta avendo un ballo in costume
Vi accolgo tutti
Gli specchi sulle pareti
mi mostrano chi adorare
Il matrimonio è in scena

La corte sta avendo un ballo
nella sala degli specchi
Vi accolgo tutti
I quadri alle pareti
ti mostreranno chi adorare
Il matrimonio è in scena

Guardalo
Lui è stato qui tempo fa
Un nobile: “Mi scusi,
sono il Conte del lamento e del dolore”

Per dominare con lui?
Lui è un triste e solitario uomo
“Ti darò tutto quello che desideri
Dimostrerò che il nostro amore brucerà”

La corte sta avendo un ballo in costume
Vi accolgo tutti
Gli specchi sulle pareti
mi mostrano chi adorare
Il matrimonio è in scena

La corte sta avendo un ballo
nella sala degli specchi
Vi accolgo tutti
I quadri alle pareti
ti mostreranno chi adorare
Il matrimonio è in scena

Entra nel luce di mille candelabri
Cammina lungo la navata
Diamo i nostri voti
Ed io divento la contessa ora e per sempre

La corte sta avendo un ballo in costume
Vi accolgo tutti
Gli specchi sulle pareti
mi mostrano chi adorare
Il matrimonio è in scena

La corte sta avendo un ballo
nella sala degli specchi
Vi accolgo tutti
I quadri alle pareti
ti mostreranno chi adorare
Il matrimonio è in scena

Tags: - 63 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .