The demon’s whip – Manowar

The demon’s whip (La frusta del demonio) è la traccia numero sette del settimo album dei Manowar, The Triumph of Steel, pubblicato il 29 settembre del 1992.

Formazione dei Manowar (1992)

  • Eric Adams – voce
  • David Shankle – chitarra
  • Joey DeMaio – basso
  • Kenny Earl Edwards (Rhino) – batteria

Traduzione The demon’s whip – Manowar

Testo tradotto di The demon’s whip (DeMaio) dei Manowar [Atlantic]

The demon’s whip

Black candles slowly burning,
white fangs and flashing eyes
Hell’s wind and incantations
summon living fire,
Darkest forces
and your demon’s black order,
black king
The cult that serves the living,
accept this offering

Black candles slowly burning,
white fangs and flashing eyes
Hell’s wind and incantations
summon living fire,
As the seven steps await,
hear the great bell toll
With a dead man’s bones conjure,
the enemy of the soul

From the misery and sadness,
of the molten seas of hell
Mystic love and mystic symbols in
evil dreams there dwell
Darkest forces
and your demon’s black order,
black king
The cult that serves the living,
accept this offering

A deadly drink, a meal of hearts,
now sacrifice and die
In darkness and destruction,
behold the evil eye
And the Demon’s whip

Armies of the gods of hell
ride across the astral plane
Bearing curses of destruction,
sworn beyond the grave
Children of the darkness,
all born but to deceive
By the ancient code of evil
grant not one reprieve

In the place where evil dwells death
can live when all life dies
Wage eternal war
on heaven immortal hate
below the sky
Your scripture and your sermons,
are leaves born on the wind
To heal the unrepentant one
needs a greater sin

Night winds,
Oblivion see my dark desire
Come forth, appear he is living fire
Feel the Demon’s whip

Armies of the gods of hell ride
across the astral plane
Bearing curses of destruction,
sworn beyond the grave
Children of the darkness,
all born but to deceive
By the ancient code of evil
grant not one reprieve

In the place where evil dwells death
can live when all life dies
Wage eternal war on heaven immortal
hate below the sky
Your scripture and your sermons,
are leaves borne on the wind
To heal the unrepentant one needs
a greater sin
Feel the Demon’s whip

La frusta del demonio

Candele nere bruciano lentamente,
canini bianchi e occhi abbaglianti
il vento e l’incanto dell’inferno
provocano un fuoco vivo
le forze più oscure
e l’ordine nero del tuo demonio,
il re nero
il culto che serve la vita,
accetta quest’offerta

Candele nere bruciano lentamente,
canini bianchi e occhi abbaglianti
il vento e l’incanto dell’inferno
provocano un fuoco vivo
dopo aver attesso sette passi,
ascolta la grande campana suonare
con la congiura delle ossa di un uomo morto,
il nemico dell’anima

Dalla miseria e dalla tristezza,
dei molteplici mari infernali
amore mistico e simboli mistici,
affollano i sogni del male
le forze più oscure
e l’ordine nero del tuo demonio,
il re nero
il culto che serve la vita,
accetta quest’offerta

Un drink mortale, cuori come pasto,
ora sacrificati e muori
nell’oscurità e nella distruzione,
oltre gli occhi del male
e la frusta del demonio

Gli eserciti degli dei dell’inferno
cavalcano tra il piano astratto
maledizioni attinenti alla distruzione,
giuramenti dietro la tomba
i bambini dell’oscurità,
tutti nati ma rinnegati
dall’antico codice del male
che non concede diritti

Nel posto dove gli scagnozzi del male morti
possono vivere dove la vita muore
anke la guerra eterna
nel paradiso dell’odio
immortale sotto il cielo
la tua scrittura e i tuoi sermoni
sono foglie nate dal vento
per guarire l’irripetibile
bisogno di un grande peccato

Venti notturni,
l’oblio vede il mio desiderio dell’oscuro
torna indietro, appari è fuoco vivo
senti la frusta del demonio

Gli eserciti degli dei dell’inferno
cavalcano tra il piano astratto
Maledizioni attinenti alla distruzione,
giuramenti dietro la tomba
i bambini dell’oscurità,
tutti nati ma rinnegati
dall’antico codice del male
che non concede diritti

Nel posto dove gli scagnozzi del male morti
possono vivere dove la vita muore
anke la guerra eterna nel paradiso dell’odio
immortale sotto il cielo
la tua scrittura e i tuoi sermoni
sono foglie nate dal vento
per guarire l’irripetibile bisogno
di un grande peccato
senti la frusta del demonio

Tags: - 372 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .