The divine wings of tragedy – Symphony X

The divine wings of tragedy (Le divine ali della tragedia) è la traccia numero otto e quella che dà il nome al terzo album dei Symphony X, pubblicato il primo gennaio del 1997.

Formazione Symphony X (1997)

  • Russell Allen – voce
  • Michael Romeo – chitarra
  • Thomas Miller – basso
  • Jason Rullo – batteria
  • Michael Pinnella – tastiere

Traduzione The divine wings of tragedy – Symphony X

Testo tradotto di The divine wings of tragedy (Romeo, Miller, Pinnella) dei Symphony X [Zero Corporation]

The divine wings of tragedy

I. At the four corners of the earth
On the edge of Paradise
Tears of woe
fall cold as ice
Hear my cry
Renounce, have you, thy name
Eternal is my pain…
Eternal is the pain that leads me
to the thrones of temptation…
Eternal is the pain that leads me
to the thrones of temptation…

II. In the room of thrones
[Instrumental]

III. A gathering of angels
There was a time…
When nine choirs sang
the endless melody of light
Music of the spheres
There was a place…
Where mortals embraced
thunder and majesty
Their fate lay in our hands
Feel my wings slowly fading
forever lost in time
I cry…

IV. The wrath divine
The burning conflict I’m feeling
It summons me to descend into the other side
And just beyond the stars blazing
A beam light from a red,
velvet moon illuminates me
I will devise, from perfect skies
A dark and vengeful day
Faith and mercy gone astray
With strength of infinite measure
The mighty sword divides order
from chaos in the kingdom below
And from the mansions of glory
This empty soul cries out one final plea
the end has begun
Our worlds collide,
now in disguise
You’ll feel the Wrath Divine
Tears of woe fall from the sky …

V. The prophet’s cry
The prophet cries
Vast battalions rage on in the sky
Rising from the north
the bringer of war
Eve of destruction
Summon all
who have “power over fire”
Impending doom
from shore to shore
Standing on the edge of Paradise,
I sacrifice my truth and loyalty
Seven deadly sins consume you all,
a dance with death
I taste the victory
(Eternal is the pain
that leads me to temptation)
Rising from the north the warrior prince
judgement without compassion,
eyes of fear
Like the river Styx, the gates of hell
“Abandon hope all ye who enter here”
The prophets cry
As armies fall from the edge of the sky
The Prince of truth,
now the bringer of war
The day of wrath
Banish all kings from the face of the land
Dominion for strength is my name

VI. Bringer of the apocalypse
[Instrumental]

VII. Paradise regained
Looking out on a blue sky
I can see a new world arising
Like a prisoner unbound
I feel the power and the majesty again
Looking up to the heavens
I can see what I left behind
Beneath the stars, moon and warm sun
And all I know is my Paradise has begun…

Le divine ali della tragedia

I. Ai quattro angoli della terra
Sull’orlo del Paradiso
Le lacrime di dolore
cadono fredde come il ghiaccio
Ascolta il mio pianto
Riununcia, l’hai fatto? al tuo nome
Il mio dolore è eterno…
Eterno è il dolore che mi conduce
ai troni della tentazione…
Eterno è il dolore che mi conduce
ai troni della tentazione…

II. Nella stanza dei troni
[Strumentale]

III. L’adunanza degli angeli
Ci fu un tempo
In cui nove cori cantavano
l’infinita melodia della luce
La musica delle sfere
Ci fu un luogo
Dove i mortali abbracciavano
il tuono e la maestosità
Il loro destino era nelle nostre mani
Sento che lentamente le mie ali scompaiono
per sempre perse nel tempo
Piango…

IV. La collera divina
Il bruciante conflitto che percepisco
M’invita a scendere dall’altra parte
E appena al di là di stelle brillanti
Un raggio di luce da una rossa,
vellutata luna m’illumina
Escogiterò, da cieli perfetti
Un oscuro e vedicativo giorno
Perduta fiducia e pietà
Con una forza d’infinita estensione
La potente spada divide gli ordini
dal caos nel regno sottostante
E dalle magioni della gloria
Questa vacua anima porge un’ultima supplica
la fine è giunta
I nostri mondi collidono,
sotto mentite spoglie
Proverai l’Ira Divina
Lacrime di dolore cadono dal cielo…

V. Il lamento del profeta
Il profeta piange
Vasti battaglioni infuriano nel cielo
S’alza da nord
il latore di guerra
La vigilia della distruzione
Invoca tutti coloro
che hanno del potere sul fuoco
La rovina imminente
da cosa a costa
In piedi al limitare del Paradiso,
sacrifico la mia verità e la mia lealtà
Sette peccati mortali consumano voi tutti,
una danza con la morte
assaporo la vittoria
(Eterno è il dolore
che mi conduce alla tentazione)
S’alza da nord il principe guerriero
un giudizio senza più compassione
occhi di paura
Come il fiume Stige, i cancelli dell’Inferno
“Lasciate ogni speranza o voi ch’entrate”
I profeti piangono
Mentre gli eserciti cadono dal limitare del cielo
Il principe della verità,
ora latore di guerra
Il giorno dell’ira
Si bandiscano tutti i re dalla faccia della terra
Dominio, poiché “forza” è il mio nome

VI. Il portatore dell’apocalisse
[Strumentale]

VII. Il paradiso riconquistato
Guardando fuori, su un cielo blu
Riesco a vedere un nuovo mondo innalzarsi
Come un prigioniero liberato
Percepisco di nuovo il potere e la maestà
Guardando sù, verso i cieli
Riesco a vedere cosa mi sono lasciato alle spalle
Sotto le stelle, la luna e il caldo sole
Tutto ciò che so è che il mio Paradiso ha inizio…

* traduzione inviata da Francesco

Tags: - 583 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .