The gentle art of making enemies – Faith No More

The gentle art of making enemies (La nobile arte del farsi dei nemici) è la traccia numero quattro del quinto album dei Faith No More, King for a Day… Fool for a Lifetime, pubblicato il 28 marzo del 1995.

Formazione Faith No More (1995)

  • Mike Patton – voce
  • Trey Spruance – chitarra
  • Bill Gould – basso
  • Mike Bordin – batteria
  • Roddy Bottum – tastiere

Traduzione The gentle art of making enemies – Faith No More

Testo tradotto di The gentle art of making enemies (Patton, Gould, Bordin, Spruance) dei Faith No More [Slash]

The gentle art of making enemies

The words are so familiar
all the same greats,
the same mistakes
It doesn’t have to be like this.

If you don’t make a friend, now
One might make you
So learn
The gentle art of making enemies

Don’t look so surprised
Happy birthday… Fucker
Blow that candle out,
We’re gonna kick you

(Don’t say you’re not because you are)
(Don’t say you’re not because you are)
(History tells us that you are)
(History tells us that you are)

All you need is just one more excuse
You put up one hell of a fight
I wanna hear your very best excuse
Never felt this much alive

Your day has finally come
So wear the hat and do the dance
And let the suit keep wearing you.

This year you’ll sit and take it
And you will like it
It’s the gentle art of making enemies

I deserve a reward
Cuz I’m the best fuck that you ever had
And if I tighten up my hole
You may never see the light again

(There’s always an easy way out)
(There’s always an easy way out)
(You need something wet in your mouth)
(You need something wet in your mouth)

Never felt this much alive

La nobile arte del farsi dei nemici

Le parole sono così familiari
tutte della stessa importanza,
gli stessi errori
Non deve essere così

Se non fai amicizia tu, ora
Qualcuno potrebbe farla con te
Perciò impara
La nobile arte del farsi dei nemici

Non fare quella faccia sorpresa
Buon compleanno… Stronzo
Spegni quella candelina
Che ti prendiamo a calci

[Non dire che non lo sei, perché lo sei]
[Non dire che non lo sei, perché lo sei]
[Ce lo dice la storia, che lo sei]
[Ce lo dice la storia, che lo sei]

Tutto ciò che ti serve è una scusa in più
Hai tirato su un inferno da una rissa
Voglio sentire la tua migliore scusa
Non mi sono mai sentito così vivo

Il tuo giorno è finalmente arrivato
Quindi metti il cappello e balla
E tieniti addosso il completino

Quest’anno ti siedi e subisci
E ti piacerà
È la nobile arte del farsi dei nemici

Mi merito una ricompensa
Perché sono la miglior scopata che hai avuto
E se stringo bene il mio buco
Potresti anche non veder mai più la luce

[C’è sempre una sicura via d’uscita]
[C’è sempre una sicura via d’uscita]
[Hai bisogno di inumidirti le labbra]
[Hai bisogno di inumidirti le labbra]

Non mi sono mai sentito così vivo

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 358 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .