The haunting – Avantasia

The haunting (L’infestazione) è la traccia numero tre del settimo album degli Avantasia, Ghostlights, pubblicato il 29 gennaio del 2016. Il brano vede la partecipazione di Dee Snider.

Formazione Avantasia (2016)

  • Tobias Sammet – voce
  • Sascha Paeth – chitarra, basso
  • Felix Bohnke – batteria
  • Michael Rodenberg – tastiere

Traduzione The haunting – Avantasia

Testo tradotto di The haunting (Sammet) degli Avantasia [Nuclear Blast]

The haunting

I can’t count the days I’ve roamed
A stray ghost liked
to wither on the vine
A paling tales of days long gone
I won’t be untill you close your eyes

Sleep time
Someone’s always by your side

A thousand nights
we’ve been calling your name
Close your eyes but I won’t go away
We’re there for you
The cold embrace that you don’t want to feel
Must not be but you know it is real
We’re there for you

Don’t you waste your time and try
To understand this figment of the lie

Don’t breathe the word to anyone
By the time you phrase me I’ll be gone

Sweet dreams
See you in the twilight zone

A thousand nights
we’ve been calling your name
Close your eyes but I won’t go away
We’re there for you
The cold embrace that you don’t want to feel
Must not be but you know it is real
We’re there for you

Down I must contain the wayward fantasy
Where did all those wicked dreams come from
Pictures in the dark they seem so eerily
Winter night, I pray my mind is wrong

I’m the spot they refuse to conceive

A thousand nights
we’ve been calling your name
Close your eyes but I won’t go away
We’re there for you
The cold embrace that you don’t want to feel
Must not be but you know it is real
We’re there for you

L’infestazione

Non riesco a contare i giorni in cui ho vagato
Un fantasma randagio che ha voluto
appassire sulla pianta
Pallidi racconti di giorni ormai lontani
Non ci sarò finché non chiudi gli occhi

È tempo di dormire
qualcuno è sempre al tuo fianco

Un migliaio di notti
abbiamo chiamato il tuo nome
Chiudi gli occhi ma non andrò via
Noi siamo qui per te
Il freddo abbraccio che non vuoi sentire
Non dovrebbe ma tu sai che è reale
Noi siamo qui per te

Non sprecare il tuo tempo e cerca
di capire questo frutto della menzogna

Non sussurrare le parole a nessuno
Il tempo che parli di me e io sarò scomparso

Dolci sogni
Ci vediamo nella zona del crepuscolo

Un migliaio di notti
abbiamo chiamato il tuo nome
Chiudi gli occhi ma non andrò via
Noi siamo qui per te
Il freddo abbraccio che non vuoi sentire
Non dovrebbe ma tu sai che è reale
Noi siamo qui per te

Giù devo contenere la fantasia ribelle
Da dove vengono tutti quei sogni malvagi
Immagini nel buio che sembrano così paurose
Notte d’inverno, prego che la mia mente si sbagli

Io sono il luogo che si rifiutano di concepire

Un migliaio di notti
abbiamo chiamato il tuo nome
Chiudi gli occhi ma non andrò via
Noi siamo qui per te
Il freddo abbraccio che non vuoi sentire
Non dovrebbe ma tu sai che è reale
Noi siamo qui per te

Tags: - 426 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .