The horror – W.A.S.P.

The horror (L’orrore) è la traccia numero dieci del settimo album dei W.A.S.P.,  Kill Fuck Die, pubblicato il 5 marzo 1997.

Formazione W.A.S.P. (1997)

  • Blackie Lawless – voce, chitarra, sintetizzatore
  • Chris Holmes – chitarra
  • Mike Duda – basso
  • Stet Howland – batteria

Traduzione The horror – W.A.S.P.

Testo tradotto di The horror (Lawless, Holmes) dei W.A.S.P. [Castle Records]

The horror

There’s a red worm
Crawling in my head
Cut in half worm
In my blood he lies red
And i see him in my head
It’s my nightmare
Oh, it’s my dream
He’s inside here
Silencing my dreams
Alone on a razor’s edge
Alone sliding on the razor’s edge

I’m the horror on the edge
Cause I
I’m the worm that cometh
I am him, i am hell
I am God,
The devil in all one
The eyes that hide
The face inside
Come stare into my eyes

A killer’s listening
To horrors in my head
He’s bleeding
Sliding on the razor’s edge
Trough my eyes
He watches me
He lies inside
watching me
There ‘s a red noise
Deep inside my head
An obscure noise
And the smell of slow death
If there’s a hell
I’ll been there

I am God, obscene death
I’m the worm on the razor’s edge
All pigs die
Kill, fuck, die
I am hell, godless me
I am pagan idolatry
Kneel before the horror
Kneel before the horror
Fuck me, kill me, drink my blood
Fuck me, kill me, drink my blood
All pigs die
Kill, fuck die

I’m the horror on the edge
Cause I,
I’m the worm that cometh
I am him, i am hell
I am God, the devi all in one
The eyes that hide
The face inside
Come stare into my eyes

L’orrore

C’è un verme rosso
Che striscia nella mia testa
Tagliando a metà il verme
Nel mio sangue egli giace, rosso
E riesco a vederlo nella mia testa
E’ il mio incubo
Oh, è il mio sogno
E’ qui dentro
Che zittisce le mie grida
Solo sul filo del rasoio
Solo, scorre sul filo del rasoio

Sono l’orrore sul baratro
Perché io
Sono il verme che si avvicina
Sono lui, sono l’inferno
Sono Dio,sono il diavolo tutto in uno
Gli occhi che nascondono
Il volto interno
Vieni a fissarmi dentro i miei occhi

Un killer che ascolta
Gli orrori dentro la mia testa
Sta sanguinando
Sta scorrendo sul filo del rasoio
Attraverso i miei occhi
Egli mi guarda
Si trova dentro di me
A guardare
C’è un profondo rumore rosso
Nel profondo della mia testa
Un oscuro rumore
E l’odore della lenta morte
Se esiste un inferno
Allora io sarò lì

Io sono Dio
La morte oscena
Sono il verme sul filo del rasoio
Tutti i porci moriranno
Uccidi, fotti, muori
Sono l’inferno, un ateo in me
Sono l’idolatria pagana
Inginocchiati davanti all’orrore
Inginocchiati davanti all’orrore
Fottimi, uccidimi, bevi il mio sangue
Fottimi, uccidimi, bevi il mio sangue
Tutti i porci moriranno
Uccidi, fotti, muori

Sono l’orrore sul baratro
Perché io
Sono il verme che si avvicina
Sono lui, sono l’inferno
Sono Dio, il diavolo tutto in uno
Gli occhi che nascondono
Il volto interno
Vieni a fissarmi dentro i miei occhi

* traduzione inviata da Fra

Tags: - 80 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .