The last stand of Frej – Amon Amarth

The last stand of Frej (L’ultima resistenza di Freyr) è la traccia numero sei dell’ottavo album degli Amon Amarth, Surtur Rising uscito il 29 marzo del 2011. Freyr è una delle più importanti divinità della mitologia norrena. Adorato come un dio della bellezza e della fecondità, Freyr “concede pace e piacere ai mortali”. Egli domina sulla pioggia, sullo splendere del sole e il raccolto dei campi.

Formazione Amon Amarth (2011)

  • Johan Hegg – voce
  • Olavi Mikkonen – chitarra
  • Johan Soderberg – chitarra
  • Ted Lundström – basso
  • Frederik Andersson – batteria

Traduzione The last stand of Frej – Amon Amarth

Testo tradotto di The last stand of Frej degli Amon Amarth [Metal Blade]

The last stand of Frej

See him rise, from land of flames
our destruction is at hand.
It is time to make stand
now I face, and awesome foe
I will always stand my ground
To this end my fate is bound!

This fight is mine and mine alone
and there’s no help from anyone!

His wrath burns!
With insane heat
all his fury is unleashed
there is no way to defeat
The forces and the power that he wields

My hand holds the horn so firm
I am calm and ready to die
Everything around me burns
And I know that I will not survive

See him rise from land of flames
in this wild and barren land
I will make my final stand
My death awaits, I have no fear
To this end my fate is bound
though I’m doomed
I’ll stand my ground!

This fight is mine and mine alone
and there’s no help from anyone!

I go forth to meet my doom
but I will die in vain
perdition waits for everyone
The world will die in flames

With all my strength I run the horn
deep into his eye
And as he swings his burning sword
I die with a tired smile!

L’ultima resistenza di Freyr

Vedilo ascendere, dalla terra delle fiamme
la nostra distruzione è a portata di mano
È ora di opporre resistenza
ora mi trovo di fronte ad un nemico imponente
Terrò sempre duro
a questa fine il mio destino è legato!

Questa battaglia è mia e solo mia
e non c’è l’aiuto di nessuno!

La sua collera brucia
con insano furore
tutta la sua furia si scatena
non vi è alcun modo per sconfiggere
le forse e il potere che possiede

La mia mano ferma tiene il corno
Sono tranquillo e pronto a morire
tutto intorno a me brucia
e so che non sopravviverò

Vedilo ascendere, dalla terra delle fiamme
in questa terra selvaggia e brulla
Opporrò la mia ultima resistenza
Attendo la mia morte, non ho paura
a questa fine il mio destino è legato
anche se sono condannato
terrò duro!

Questa battaglia è mia e solo mia
e non c’è l’aiuto di nessuno!

Vado avanti ad incontrare il mio destino
ma morirò invano
la dannazione ci attende tutti
il mondo morirà tra le fiamme

Con tutte le mie forze conficco il corno
in profondità nel suo occhio
E mentre lui agita la sua spada ardente
io muoio con un stanco sorriso!

Tags:, - 236 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .