The last with pagan blood – Amon Amarth

The last with pagan blood (Gli ultimi con sangue pagano) è la traccia numero due del secondo album degli Amon Amarth, The Avenger, pubblicato il 2 settembre del 1999.

Formazione degli Amon Amarth (1999)

  • Johan Hegg – voce
  • Olavi Mikkonen – chitarra
  • Johan Söderberg – chitarra
  • Ted Lundström – basso
  • Fredrik Andersson – batteria

Traduzione The last with pagan blood – Amon Amarth

Testo tradotto di The last with pagan blood degli Amon Amarth [Metal Blade]

The last with pagan blood

We storm ahead
with swords and shields
For victory we ride
We fight the world
on these battlefields
To re-erect the pagan pride

We draw the blood
of those in our way
It’s victory or die
With pounding, raging fury we slay
The Christian hounds will pay

Charge ahead, no retreat
No mercy, none shall live
To us there is no defeat
No remorse to give

A wind of power blows from the north
The enemy shivers to the core
We slay with strength, pushing forth
Silence before the storm

The gates of Valhalla open up
The ground beneath us shakes
As Odin leads the Gods to war
The Rainbow Bridge cracks

Nothing can stop this final attack
We carve up all in our path
Now there is no turning back
Final battle is here at last

A feast awaits us when we return
Awaiting all that fought in wrath
By the long fires we sit in glory
And beer will cool our sore throats

We are few but strong in will
The last with pagan blood
We fought the world with burning steel
Now we sit in Hall of Gods

Pride and glory in our hearts
Pride and glory in our hearts

Gli ultimi con sangue pagano

Facciamo l’assalto
con le spade e gli scudi
Cavalchiamo per la vittoria
Combattiamo il mondo
su questi campi di battaglia
Per ricostruire l’orgoglio pagano

Abbiamo versato il sangue
di coloro che erano sul nostro cammino
È vincere o morire
Con martellante furia massacriamo
I cani cristiani pagheranno

Avanti, alla carica, nessuna ritirata
Niente pietà, nessuno vivrà
Per noi non c’è alcuna sconfitta
Nessun rimorso da dare

Un potente vento soffia da nord
Il cuore del nemico rabbrividisce
Uccidiamo con forza, spingendoci avanti
Il silenzio prima della tempesta

I cancelli del Valhalla si aprono
Il terreno sotto di noi trema
mentre Odino guida gli Dei alla guerra
Il ponte dell’arcobaleno si spezza

Niente può fermare questo attacco finale
Facciamo a pezzi tutto quello che troviamo
Non c’è modo di tornare indietro
La battaglia finale è qui, finalmente

Una festa ci aspetta quando torneremo
Aspettandola combattiamo con furore
Vi sediamo vicino ai fuochi
e la birra raffredderà la nostra gola secca

Siamo pochi ma forti nella volontà
Gli ultimi con sangue pagano
Combattiamo il mondo con acciaio ardente
Ora sediamo nella sala degli Dei

Orgoglio e la gloria nei nostri cuori
Orgoglio e la gloria nei nostri cuori

Tags: - 179 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .