The observers – White Skull

The observers (Gli osservatori) è la traccia numero dieci del sesto album dei White Skull, The XIII Skull, pubblicato il 3 maggio del 2004.

Formazione White Skull (2004)

  • Gustavo Gabarrò – voce
  • Tony Fontò – chitarra
  • Danilo Bar – chitarra
  • Fabio Pozzato – basso
  • Alex Mantiero – batteria

Traduzione The observers – White Skull

Testo tradotto di The observers dei White Skull [Frontiers]

The observers

We are here not sent by God
To check mother earth
1000 light years from home
There’s some work to do
Save the humans from destruction
You are near the end

If you fly high, you will see
You’ve done damage
And we are here to repair

Fly, fly to see
your earth from heights
You have to think of a better life
You have to work and work
to have a better world

You are far away
to pacify the world
Fight, war, everywhere
You want to use nuclear bombs
they will get you to the end

Gli osservatori

Non siamo stati mandati qui da Dio
per controllare la madre terra
1000 anni luce lontani da casa
C’è del lavoro da fare
Salvare gli essere umani dalla distruzione
Voi siete vicini alla fine

Se volate alto, vederete
Avete fatto dei danni
E noi siamo qui per ripararli

Volate, volate per vedere
la vostra terra dall’alto
Dovete pensare ad una vita migliore
Dovete lavorare e lavorare
per avere un mondo migliore

Voi siete lontani
per pacificare il mondo
Lotta, guerra, ovunque
Voi volete usare bombe nucleari
Loro vi porteranno alla vita

Tags: - 26 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .