The poet and the pendulum – Nightwish

The poet and the pendulum (Il poeta e il pendolo) è la traccia che apre il sesto album in studio dei Nightwish, Dark Passion Play, uscito il 28 settembre del 2007.

Formazione Nightwish (2007)

  • Anette Olzon – voce
  • Erno Vuorinen – chitarra
  • Marco Hietala – basso, voce
  • Julius Nevalainen – batteria
  • Tuomas Holopainen – tastiere

Traduzione The poet and the pendulum – Nightwish

Testo tradotto di The poet and the pendulum (Holopainen) dei Nightwish [Nuclear Blast]

The poet and the pendulum

[1. White lands of empathica]

The end.

The songwriter’s dead.
The blade fell upon him
Taking him to the white lands
of empathica,
of innocence
Empathica
Innocence

[2. Home]

The dreamer and the wine
Poet without a rhyme
A widow writer torn apart
by chains of Hell

One last perfect verse
It’s still the same old song
Oh Christ, how I hate what I have become

Take me home

Get away, run away, fly away
Lead me astray
to dreamer’s hideaway
I cannot cry
‘cause the shoulder cries more
I cannot die, I,
a whore for this cold world
Forgive me,
I have but two faces
One for the world,
One for God,
save me
I cannot cry
‘cause the shoulder cries more
I cannot die, I,
a whore for this cold world

My home was there and then,
those meadows of heaven
Adventure-filled days
One with every smiling face

Please, no more words
Thoughts from a severed head
No more praise,
Tell me once my heart goes right

Take me home

Get away, run away, fly away
Lead me astray
to dreamer’s hideaway
I cannot cry
‘cause the shoulder cries more
I cannot die, I,
a whore for this cold world
Forgive me,
I have but two faces
One for the world,
One for God,
save me
I cannot cry
‘cause the shoulder cries more
I cannot die, I,
a whore for this cold world

[3. The Pacific]

Sparkle my scenery
With Turquoise waterfall
With beauty underneath
The ever free

Tuck me in beneath the blue
Beneath the Pain, beneath the rain
Goodnight kiss for a child in time
Swaying blade my lullaby

On the shore we sat and hoped
Under the same pale moon
Whose guiding light chose you,
Chose you all

“I’m afraid, I’m so afraid.
being raped, again
and again, and again
I know I will die alone
but loved.

You live long enough
to hear the sounds of guns,
Long enough
to find yourself screaming every night,
Live long enough
to see your friends betray you.

For years I’ve been strapped
unto this altar.
Now I only have three minutes and counting.
I just wish the tide would catch me first
and give me a death I always longed for.

[4. Dark Passion Play]

2nd robber to the right of Christ
Cut in half – infanticide
The world will rejoice today
As the crows feast on the rotting poet

Everyone must bury their own
No pack to bury the heart of stone
Now he`s home in hell, serves him well
Slain by the bell, tolling for his farewell

The morning dawned upon his altar
Remains of the dark
passion play
Performed by his friends without shame
Spitting on his grave as they came

Get away, run away, fly away
Lead me astray
to dreamer’s hideaway
I cannot cry
‘cause the shoulder cries more
I cannot die, I,
a whore for this cold world
Forgive me,
I have but two faces
One for the world,
One for God,
save me
I cannot cry
‘cause the shoulder cries more
I cannot die, I,
a whore for this cold world

“Today, in the year of our Lord, 2005
Tuomas was called from the cares of the world
He stopped crying at the end
of each beautiful day.
The music he wrote had too long
been without silence.
He was found naked and dead,
With a smile in his face,
a pen and 1000 pages of erased text.”

Save me

[5. Mother And Father]

Be still, my son
You`re home
Oh when did you become so cold?
The blade will keep on descending
All you need is
to feel my love

Search for beauty, find your shore
Try to save them all, bleed no more
You have such oceans within
In the end, I will always love you

The beginning.

Il poeta e il pendolo

[1. Bianche Lande di Empathica]

La fine.

Il compositore è morto.
La lama si abbattè su di lui
Portandolo nelle bianche lande
Di Empathica
Di Innocenza
Empathica
Innocenza

[2. Casa]

Il sognatore e il vino
Poeta senza più una rima
Uno scrittore vedovo spezzato in due
dalle catene dell’inferno

Ancora un ultimo perfetto verso
E’ sempre la stessa storia
Oh Cristo come odio ciò che sono diventato

Portami a casa

Fuggi, corri, vola via
Conducimi smarrito
al nascondiglio dei sognatori
Non posso piangere
perché chi mi sostiene piange di più
Non posso morire, Io,
una puttana per il freddo mondo
Perdonami
Non ho che due facce
Una per il mondo
Una perche Dio
mi salvi
Non posso piangere
perché chi mi sostiene piange di più
Non posso morire, Io,
una puttana per il freddo mondo

La mia casa era la e poi
Quei campi del paradiso
Giorni pieni di avventura
Uno con ogni viso sorridente

Per favore, basta parole
Pensieri di una testa staccata
Basta lodi
Dimmi per una volta che il mio cuore ha ragione

Portami a casa

Fuggi, corri, vola via
Conducimi smarrito
al nascondiglio dei sognatori
Non posso piangere
perché chi mi sostiene piange di più
Non posso morire, Io,
una puttana per il freddo mondo
Perdonami
Non ho che due facce
Una per il mondo
Una perche Dio
mi salvi
Non posso piangere
perché chi mi sostiene piange di più
Non posso morire, Io,
una puttana per il freddo mondo

[3. Il Pacifico]

Scintilla il mio scenario
Di cascate turchesi
Di bellezza nascosta
L’eterna libertà

Fammi passare al di sotto del blu
Sotto al dolore, sotto la pioggia
Bacio della buona notte a un bambino nel tempo
Lama ondeggiante mia ninna-nanna

Sulla riva sedevamo e speravamo
Sotto la stessa pallida luna
La cui luce guida vi scelse
Scelse voi tutti

“Ho paura, ho tanta paura
di essere violato ancora,
e ancora, e ancora
So che morirò solo
Ma amato

Vivi abbastanza
da sentire il suono degli spari
abbastanza a lungo
da trovarti a gridare ogni notte
Vivi abbastanza
da vedere i tuoi amici tradirti

Per anni sono stato frustato
su questo altare
Ora ho solo tre minuti e conto
Vorrei solo che la marea mi raggiungesse prima
e mi desse la morte che ho sempre desiderato

[4. Oscura rappresentazione della Passione]

Secondo ladro alla destra di Cristo
Tagliato a metà – infanticida
Il mondo gioirà oggi
Come i corvi festeggiano sul poeta marcescente

Ciascuno deve sotterrare il proprio
Nessun branco per seppellire il cuore di pietra
Ora lui è a casa all’inferno, ben gli sta
Vittima della campana, che suona per il suo addio

Il mattino si annunciava sul suo altare
Vestigio dell’oscura
rappresentazione della passione
Compiuta dai suoi amici che senza vergogna
Sputavano sulla sua tomba mentre passavano

Fuggi, corri, vola via
Conducimi smarrito
al nascondiglio dei sognatori
Non posso piangere
perché chi mi sostiene piange di più
Non posso morire, Io,
una puttana per il freddo mondo
Perdonami
Non ho che due facce
Una per il mondo
Una perche Dio
mi salvi
Non posso piangere
perché chi mi sostiene piange di più
Non posso morire, Io,
una puttana per il freddo mondo

“Oggi, nell’anno 2005 del Nostro Signore
Tuomas ha lasciato questo mondo
Ha smesso di piangere alla fine
di ogni splendido giorno
La musica che ha scritto da troppo tempo
non conosce silenzio.
È stato trovato nudo e morto,
Con un sorriso sul suo viso,
una penna e 1000 pagine di testo cancellato”

Salvami

[5. Madre e Padre]

Stai tranquillo, figlio mio
Sei a casa
Oh quando diventasti così freddo?
La lama continuerà la sua discesa
Tutto ciò di cui hai bisogno
è di sentire il mio amore

Cerca la bellezza, trova il tuo lido
Cerca di preservarli, non sanguinare più
Hai tali oceani dentro di te
Alla fine, io ti amerò per sempre

L’inizio.

Tags: - 770 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .