The real thing – Faith No More

The real thing (Il vero amore) è la traccia numero sei e quella che da il nome al terzo album dei Faith No More, pubblicato il 20 giugno del 1989.

Formazione Faith No More (1989)

  • Mike Patton – voce
  • Jim Martin – chitarra
  • Bill Gould – basso
  • Mike Bordin – batteria
  • Roddy Bottum – tastiere

Traduzione The real thing – Faith No More

Testo tradotto di The real thing (Gould, Bottum) dei Faith No More [Slash]

The real thing

I know the feeling
It is the real thing
The essence of the truth
The perfect moment
That golden moment
I know you feel it too
I know the feeling
It is the real thing
You can’t refuse the embrace…
It’s like the pattern below the skin
You gotta reach out and pull it all in
And you feel like you’re too close
So you swallow another dose
The pinnacle of happiness
Filling up your soul
You don’t think you can take any more
You never wanna let go
To touch the roots of experience
The most basic ingredients
To see the unseen glitter of life
And feel the dirt, grief,
anger and strife
Cherish the certainly of now
It kills you a bit at a time
Cradle the inspiration
It will leave you writhing on the floor…
This is so unreal, what I feel
This nourishment, life is bent
Into a shape I can hold
A twist of fate, all my own
Just grit your teeth, make no sound
Take a step away and look around
Just clench your fist and close your eyes
Look deep inside, hypnotize
The whisper is but a shout
That’s what it is all about

Yes, the ecstasy, you can pray
You will never let it slip away
Like the sacred song
that someone sings through you
Like the flesh so warm
that the thorn sticks into
Like the dream you know
one day will come to life
Try to hold on just
a little longer, stronger
It’s the jewel of victory
The chasm of misery
And once you have bitten the core
You will always know the flavor
The split second of divinity
You drink up the sky
All of heaven is in your arms
You know the reason why
It’s right there, all by itself
And what you are, there is nothing else
You’re growing a life within a life
The lips of wonder kiss you inside
And when it’s over the feeling remains
It all comes down to this
The smoke clears, I see what it is
That made me feel this way…
This is so unreal, what I feel
Flood, sell your soul, feel the blood
Pump through your veins, can’t explain
The element that’s everything
Just clench your fist and close your eyes
Look deep inside, hypnotize
Yes, the ecstasy, you can pray
You will never let it slip away
Like the echoes of your childhood laughter,
ever after
Like the first time love urged you
to take it’s guidance, in silence
Like your heartbeat when you realize
you’re dying, but you’re trying
Like the way you cry
for a happy ending, ending…
I know

Il vero amore

Conosco la sensazione
È il vero amore
L’essenza della verità
Il momento perfetto
Il momento d’oro
Lo so che lo senti anche tu
Conosco la sensazione
È il vero amore
Non puoi rifiutare l’abbraccio
È come il disegno sotto la pelle
Devi sporgerti e tirarlo tutto dentro
E senti che sei arrivato troppo vicino
Così ne ingoi un’altra dose
l’apice della felicità
Ti riempie l’anima
Pensi di non poterne prendere di più
Non vuoi mai lasciarti andare
Per toccare le radici dell’esperienza
Gli ingredienti basilari
Per vedere il bagliore sconosciuto della vita
E sentire lo sporco, l’angoscia,
la rabbia e il conflitto
Amare la sicurezza dell’imminente
Ti uccide un po’ alla volta
Culla l’ispirazione
Ti lascerà a contorcerti sul pavimento…
È così irreale, ciò che sento
Questo nutrimento, la vita è piegata
In una forma che posso governare
Una spira del destino, tutta mia
Digrigna i denti, non far rumore
Fai un passo e guardati intorno
basta stringere il pugno e chiudere gli occhi
Guardati dentro nel profondo, ipnotizzati,
Il sospiro non è che un grido
E questo è quanto

Sì, l’estasi, puoi pregare
Non la lascerai mai scivolare via
Come la canzone sacra
che qualcuno canta dentro di te
Come la carne calda
dove si conficca la spina
Come il sogno che tu sai
un giorno diverrà realtà
Provi a trattenerlo
un po’ di più, un po’ più forte
È il gioiello della vittoria
L’abisso della miseria
E una volta che ne hai assaggiato l’anima
Ne riconoscerai sempre il sapore
L’attimo di divinità
Bevi il cielo
Tutto il paradiso è tra le tue braccia
Tu sai perché
È proprio qui, in tutto se stesso
E ciò che sei, non c’è niente altro
Stai sviluppando una vita dentro un’altra
Le labbra della meraviglia ti baciano dentro
E quando è finito la sensazione rimane
Ritorna tutto a questo
Il fumo sparisce, vedo cos’è che
Che mi fa sentire così…
È così irreale, ciò che sento
Un flusso, vendi l’anima, senti il sangue
Che pompa nelle vene, non puoi spiegare
L’elemento che è tutto
Basta stringere il pugno e chiudere gli occhi
Guardati dentro nel profondo, ipnotizzati,
Sì, l’estasi, puoi pregare
Non la lascerai mai scivolare via
Come l’eco delle risate della tua infanzia,
da allora in poi
Come la prima volta che l’amore ti ha costretto
a prendere la sua direzione, in silenzio
Come il tuo battito cardiaco quando capisci
che stai morendo, ma resisti
Come il modo in cui piangi
per un lieto fine, fine…
Lo so

Tags:, - 1.468 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .