The serpent rainbow – Death SS

The serpent rainbow (Il serpente arcobaleno) è la traccia numero cinque del quarto album deiDeath SS, Do What Thou Wilt, pubblicato nel 1997.

Formazione Death SS (1997)

  • Steve Sylvester – voce
  • Emil Bandera – chitarra
  • Felix Moon – chitarra
  • Andrew Karloff – basso
  • Ross Lukather – batteria
  • Oleg Smirnoff – tastiere

Traduzione The serpent rainbow – Death SS

Testo tradotto di The serpent rainbow dei Death SS [Lucifer Rising]

The serpent rainbow

Lead my wandering soul through
the dark roads of Amenti
I will follow the Great Light,
your thin body full of might.
Join my hands and rise,
from the darkness of the other side
I will take you as my bride,
between the stars of the Cycle of life.

I’m the Serpent Rainbow,
wrapped in the coils
In my grip there’s always joy,
with my poison I fill the void.

Take the ritual knife and
shed my blood into emptiness
so that it defines for all
where the Tree of Life will fall
where we will fall!

I will kiss the black vessel
of the Great Mendes’ Goat
while you caress my body
with your virginal lips.
Like the Priestess of ISIS,
you’ll break your sacred oath
and I’ll tear up your veil
with my sex and my whip.

I’m the Serpent Rainbow,
wrapped in the coils
In my grip there’s always joy,
with my poison I fill the void.

My seed is the energy that creates
new forms of life
astral larvae, homucoli,
evil monsters and parasites.

When the time will come,
at the boundary of infinity
we will wake the Serpent Lord
with our brain, muscles and sword.

Our union conspires
against every desire,
our orgasm will be the flame
that will light the raging fire
where the Universal Minds
shall burn the impurities
of a meaningless life
and then fly away with me.

Il serpente arcobaleno

Conduco la mia anima errante attraverso
le strade scure di Amenti
Seguirò la Grande Luce,
il tuo corpo sottile pieno di vigore.
Congiungi le mie mani e sorgi,
dall’oscurità dell’aldilà
Prenderò te come la mia sposa,
tra le stelle del Ciclo di vita.

Sono il serpente arcobaleno,
avvolto nelle spire
Nella mia conoscenza c’è sempre gioia.
Col mio veleno riempio il vuoto.

Prendi il coltello rituale e
spargi il mio sangue nel vuoto
così che esso definisce tutto
dove l’Albero della Vita cadrà
dove noi cadremo!

Bacerò il recipiente nero del
Grande Caprone Mendes’
mentre accarezzi il mio corpo
con le tue labbra verginali.
Come la Sacerdotessa di ISIS,
romperai il tuo giuramento sacro
e lacererò il tuo velo
col mio sesso e la mia frusta.

Sono il serpente arcobaleno,
avvolto nelle spire
Nella mia conoscenza c’è sempre gioia.
Col mio veleno riempio il vuoto.

Il mio seme è l’energia che crea
nuove forme di vita
larvae astrale, homunculi,
mostri cattivi e parassiti.

Quando il tempo verrà,
al confine dell’infinità
ci sveglierà il Dio Serpente
col nostro cervello, muscolo e spada.

La nostra unione cospira
contro ogni desiderio,
il nostro orgasmo sarà la fiamma
che accenderà il fuoco furioso
dove le Menti Universali
bruceranno le impurità
di una vita insignificante
ed allora volerai via con me.

Tags:, - 438 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .