The thin line – Queensrÿche

The thin line (La sottile linea) è la traccia numero tre del quarto album dei Queensrÿche, Empire, pubblicato il 20 agosto del 1990.

Formazione Queensrÿche (1990)

  • Geoff Tate – voce
  • Chris DeGarmo – chitarra
  • Michael Wilton – chitarra
  • Eddie Jackson – basso
  • Scott Rockenfield – batteria

Traduzione The thin line – Queensrÿche

Testo tradotto di The thin line (DeGarmo, Tate, Wilton) dei Queensrÿche [EMI]

The thin line

Another hungry look, in her eyes again.
Pacing the floor, The hunt begins.
Skin-tight leather provides my pleasure.
Wake my fear,
surge with the pressure.
Walk away and leave forever, do I dare?

Raise my eyes, she stands.
Holding out healing hands…
are you happy now?

I walk the Thin Line for you.
Do just what you say to,
With fear as my friend,
I walk the thin line
one more time for you.

Addictive face pretending,
don’t speak the word.
Forbidden sin relenting,
I barely heard…
screams of entry blur my vision.
Wake my fear of
Divine Intervention
Crawl away and bleed forever, if you dare.

Hand on mouth the game goes on.
Love, our stage to play upon.
Are you happy now?

I walk the thin line for you.
Do just what you say to.
With fear as my friend,
I walk the thin line
one more time for you.

I walk the thin line for you.
Do just what you say to.
I walk the thin line for you.
Do just what you say to,
With fear as my friend,
I walk the thin line
one more time for you.

La sottile linea

Guardo ancora vogliosamente i suoi occhi
Studio il terreno e la caccia ha inizio
Il suo stretto cuoio mi provoca piacere
Risveglia le mie paure,
fa aumentare la mia pressione
Oserò andarmene per sempre e non tornare mai?

Alzo il mio sguardo e lei è lì
Mi sta porgendo le sue mani guaritrici…
Sei felice adesso?

Cammino sulla sottile linea solo per te
Faccio solo ciò che mi dici di fare
E la paura è la mia unica amica
Cammino sulla sottile linea
ancora una volta solo per te

La tua faccia mi attira ogni volta di più,
non dirò la parola
Ho sentito a malapena il pentimento
per il peccato proibito
Delle urla annebbiano la mia vista
E risvegliano la mia paura
di un intervento divino
Striscia via e sanguina per sempre, se osi farlo

Il gioco continua ad andare avanti nel silenzio
L’amore è il palco su cui stiamo recitando
Sei felice adesso?

Cammino sulla sottile linea solo per te
Faccio solo ciò che mi dici di fare
E la paura è la mia unica amica
Cammino sulla sottile linea
ancora una volta solo per te

Cammino sulla sottile linea solo per te
Faccio solo ciò che mi dici di fare
Cammino sulla sottile linea solo per te
Faccio solo ciò che mi dici di fare
E la paura è la mia unica amica
Cammino sulla sottile linea
ancora una volta solo per te

Tags: - 256 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .