The veils of negative existence – Manilla Road

The veils of negative existence (I veli dell’esistenza negativa) è la traccia numero sette del terzo album dei Manilla Road, Crystal Logic, pubblicato nell’aprile del 1983.

Formazione Manilla Road (1983)

  • Mark Shelton – voce, chitarra
  • Scott Park – basso
  • Rick Fisher – batteria

Traduzione The veils of negative existence – Manilla Road

Testo tradotto di The veils of negative existence (Shelton) dei Manilla Road [Black Dragon Records]

The veils of negative existence

I sail the seas of negativity
To banish evil from this place
I fight with sword
Of fire and lightning
I am the guardian come this day

I will never put my sword down
I will never run away
In The Veils of Negative Existence
I am the master here to stay

My crystal shield
Will never fail me
It can withstand the devils rain
And with the Lords of Light to guide me
I bring forth vengeance in their name

I will never put my sword down
I will never run away
In The Veils of Negative Existence
I know it’s not my mind at play

Upon the Island of Damnation
The Horde of Hades screams and wails
The blood of life and execution
Has put back light into the Veils

I will never put my sword down
I will never run away
In The Veils of Negative Existence
I am the master here to stay

Inside of the darkness
Between the planes
A tesseract dimension
Few know its name
On Prydwen, my longship
Of silver sails
Excalibur at my side
We shall not fail

I veli dell’esistenza negativa

Navigo sui mari della negatività
Per bandire il male da questo luogo
Combatto con la spada
Del fuoco e del fulmine
Sono il guardiano, che venga il giorno!

Non metterò mai a terra la mia spada
Non scapperò mai
Nei veli dell’esistenza negativa
Sono il Signore, e resterò qui

Il mio scudo di cristallo
Mi proteggerà per sempre
Può sopportare la pioggia del diavolo
Ed i Signori della Luce mi guidano
Porto la vendetta nel loro nome

Non metterò mai a terra la mia spada
Non scapperò mai
Nei veli dell’esistenza negativa
So che non è la mia mente che sta giocando

Sull’isola della Dannazione
L’esercito dell’Ade si urla e si lamenta
Il sangue della vita e dell’esecuzione
Ha fatto splendere di nuovo la luce fra i veli

Non metterò mai a terra la mia spada
Non scapperò mai
Nei veli dell’esistenza negativa
Sono il Signore, e resterò qui

Nell’oscurità
In mezzo ai progetti
Si intesse una dimensione
Di cui pochi conoscono il nome
La mia barca naviga sul Prydwen
Sulle sue onde argentate
Excalibur è qui, al mio fianco
Non verremmo mai sconfitti

* traduzione inviata da Fra

Tags: - 11 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .