The warriors prayer – Manowar

The warriors prayer (La preghiera del guerriero) è la traccia numero nove del sesto album dei Manowar, Kings of Metal, pubblicato nel novembre del 1988.

Formazione dei Manowar (1988)

  • Eric Adams – voce
  • Ross the Boss – chitarra
  • Joey DeMaio – basso
  • Scott Columbus – batteria

Traduzione The warriors prayer – Manowar

Testo tradotto di The warriors prayer (DeMaio) dei Manowar [Atlantic]

The warriors prayer

Grandfather, tell me a story !
Alright, go and get your storybook
No, no, not one of those, a real story !
A real story ?
Yes, tell me about when you were a boy.
Well, then I shall have to take you back
with me, a long way in time…

It was my thirteenth year
on a cold winter’s day,
as I walked through the enchanted forest,
I heard the sound of horses and men at arms,
I felt compelled to walk on and find
the place of these sounds,
and when the forest did clear
I was standing on a hill.
Before me, (there?) was a great plain.
Upon it, the armies of the world,
standing, waiting.
I thought to myself,
for whom or for what are they waiting?
Suddenly a gust of wind
came up from the north.
There appeared a lone rider,
holding a sword of steel.
Then from the south came another,
bearing a battle axe.
From the east came a third,
holding a spiked club.
and finally, from the west, a rider
who wielded a great hammer of war.
With them came their soldiers of death,
followed by an army of immortals.
They were few in number,
but the look in their eyes
told all who beheld them that
they would leave this day
only in victory or death.
And there was a great silence…

My heart began to pound,
storm clouds filled
the sky with darkness, rain came,
and the four winds blew with such anger
that I held fast to a tree.
I watched the four riders raise
their weapons into the air.
Without warning, screaming
their war cry.
They led the attack,
down to the battle they rode.
They met the armies of the world
with a mighty clash!
I could feel the ground shake,
the earth drank much blood that day!
Each of the four, was unto himself,
a whirlwind of doom !!!!!!!!!!
When the smoke did clear,
many thousandswere dead.
There was much blood and gore.
Their bodies lay broken and
scattered across the battlefield,
like brown leaves blown by the wind.
And I saw the four ride together
to the top of the hill,
while below them
the soldiers of death assembled,
all those who would now swear
allegiance to them.
And the four spoke the words
of the warriors prayer…

Gods of war I call You.
My sword is by my side.
I seek a life of honor,
free from all false pride.
I will crack the whip
with a bold mighty hail.
Cover me with death
if I should ever fail.

Glory, Majesty, Unity
Hail, Hail, Hail

And as I stood and looked on,
I heard the armies of the world
hail them without end, and their voices
of victory carried long and far
throughout the land!

Well that’s it. Did you like the story ?
Yeah, it was great !
Oh Good, I’m glad.
Now off to bed with you.
Grandfather ?
Yes ?
Who were those four men ?
Who were they ?
They were the Metal Kings !!!!!!

La preghiera del guerriero

Nonno, raccontami una storia
oh, va bene, va e prendi il tuo libro delle favole
no! Non una di quelle…Una Storia vera
Una storia vera?
Sì! Raccontami di quando eri un ragazzo
Molto bene dovrò portarti con me
a lungo indietro nel tempo…

Ero al mio tredicesimo anno
in una fredda giornata d’ inverno
mentre camminavo attraverso la foresta incantata
ho sentito il suono di cavalli e di uomini in armi
Mi sentii obbligato a proseguire per trovare
il luogo da cui provenivano questi rumori.
e quando gli alberi della foresta si diradarono
io stavo in piedi su una collina.
Innanzi a me vi era una grande pianura;
su di essa le armate del mondo intero
ferme, in attesa
Pensai tra me e me chi
o cosa stessero aspettando.
All’ improvviso una folata di vento
si levò dal nord
Lì apparve un cavaliere solitario
che brandiva una spada d’acciaio
Poi dal sud ne giunse un altro
che portava un’ ascia da battaglia
Da oriente ne giunse un terzo
impugnando una mazza chiodata
ed infine da occidente un cavaliere
che brandiva un grande martello da guerra.
Con loro giunsero i loro guerrieri della morte
seguiti da un’ armata di immortali.
Erano inferiori in numero
ma lo sguardo nei loro occhi
rivelava a tutti coloro che l’avessero scorto
che essi avrebbero lasciato questo giorno
solamente nella luce della vittoria o nella tenebra
della morte e ci fu un grande silenzio

Il mio cuore cominciò a battere,
nubi di tempesta riempirono
il cielo di oscurità e venne la pioggia
e i quattro venti soffiarono con tale rabbia
che dovetti aggrapparmi ad un albero.
Vidi i quattro cavalieri
levare nell’aere le proprie armi.
Senza preavviso, urlando
il proprio grido di guerra
Guidarono l’attaco
cavalcarono verso la battaglia
Si scontrarono con le armate del mondo
con un potente fragore!
Potei sentire la terra fremere,
la terra bevve molto sangue quel giorno!
Ognuno dei quattro portava su di sè
un turbine del destino!!!!
Quando il fumo si diradò
erano molte migliaia di morti.
C’erano molto sangue e budella
i loro corpi giacevano laceri
e disseminati lungo il campo di battaglia
come brune foglie disperse dal vento
E vidi i quattro cavalcare insieme
verso la sommità della collina
mentre sotto di loro
i guerrieri della morte radunavano
coloro che ora avrebbero giurato
alleanza ad essi
Ed i quattro declamarono i versi
della preghiera del guerriero…

Dei della guerra io vi invoco
La mia spada giace al mio fianco
io bramo una vita d’ onore,
scevra di ogni falso orgoglio
Farò schioccare la frusta
con un chiaro e potente saluto
Avvolgetemi con la nera morte
se mai dovessi cadere.

Gloria, Maestà, Unione
Ave! Ave! Ave!

E mentre stavo a guardare,
ho sentito gli eserciti del mondo
salutarli senza fine, e le loro voci
di vittoria portate a lungo e lontano
in tutto il paese!

Questo è tutto ti è piaciuta la storia?
Si! È stata grandiosa!
Oh, bene, ne sono lieto.
Ora va a letto.
Nonno…
Si?
Chi erano quei quattro uomini?
Chi erano?
Essi erano i re del metal!

Tags: - 1.090 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .