Theater of salvation – Edguy

Theater of salvation (Il teatro della salvezza) è la traccia numero undici e quella che da il nome al quarto album degli Edguy, pubblicato il 27 gennaio del 1999.

Formazione Edguy (1999)

  • Tobias Sammet – voce, tastiera
  • Jens Ludwig – chitarra
  • Dirk Sauer – chitarra
  • Tobias ‘Eggi’ Exxel – basso
  • Felix Bohnke – batteria

Traduzione Theater of salvation – Edguy

Testo tradotto di Theater of salvation (Sammet) degli Edguy [AFM]

Theater of salvation

“I’ve heard voices in my dream.
Made me stand up,
helped me see. Aaah… Oohhh…
Visions called him
to awake his mind,
to find his horizon
and find out what may be behind…”

[Vision]:
“Take what you need,
you can find in
the back of your soul!
Wake up the king in yourself
to be mighty and bold!”

Seasons of doubt,
fear and silent desires
of life have gone by.
Visions have called
back my longing
for freedom tonight.
Made me sigh…
Wasting my life till the day
that the Voice has appeared…
Made me see:
“I am the one
that can make it
through times of despair; I am free!”

They built up a symbol of warning
to give me fear,
to keep me away from paradise
although it’s so near,
expecting I don’t take a look
at what is behind:
Freedom calling…

Take a look at the open gate!
Walk on and don’t be afraid!
Free your mind in what they call
it’s the heart of temptation!

…oh… Go the way!

Take a look at the open gate!
Walk on and don’t be afraid!
Free your mind in what they call
it’s the heart of temptation!

Night after night
I remembered the word of the priest:
“Thou shalt not!
Never give in to the promises
made by the Beast,
so help me God!
Never give in to temptation
or you’ll burn in hell a long, long time!

Forever, eternal salvation is
what I can sell if you stay blind!!!”

But I wanna know
what lies behind
the gate of their Hell.
And I won’t believe
all the stories that
they always tell.
I got the mind
to find out what
is right and what’s wrong.
Freedom calling…

Take a look at the open gate!
Walk on and don’t be afraid!
Free your mind in what they call
it’s the heart of temptation!

…oh… Go the way!

Take a look at the open gate!
Walk on and don’t be afraid!
Free your mind in what they call
it’s the heart of temptation!

Queen of mine, I long for you.
Tell me why to wait
to find our joy!
It’s your wait
for Heaven’s door,
your fear that makes them grow
and let you forget today.

I’ll never go and
I’ll stay on your side.
They’ll never know
what I give to you
is a piece of Paradise.

Heaven can wait!
Now I’m living!
Heaven can wait forevermore.
Heaven can wait!
I am to live like I want
to also before I’ll die.
Heaven can wait!
You can’t thrill me!
Heaven can wait,
we dance till we die!
Heaven can wait!
Welcome to the
Theater of Salvation!

“Hallelujah, hallelujah!”
I hear the man in black, his
“Hallelujah, hallelujah!”
He tries to keep me back. No!
“Hallelujah, hallelujah!”
Lock up the gates to wisdom!
“Hallelujah, hallelujah!”
Too late! I’ve found the kingdom…

Hallelujah, hallelujah!
I see a band of angels.
Hallelujah, hallelujah!
Freedom calling…
Hallelujah, hallelujah!
I do not fear the stories.
Hallelujah, hallelujah!
Freedom calling me…

Don’t you see it?
Don’t you feel it?
Freedom calling…

Take a look at the open gate!
Walk on and don’t be afraid!
Free your mind in what they call
it’s the heart of temptation!

…oh… Go the way!

Take a look at the open gate!
Walk on and don’t be afraid!
Free your mind in what they call
it’s the heart of temptation!

(…And the vision finally added:
“Go and find the answers
in yourself;
and always remember:
‘You’re already living.’
Don’t let them scare you
on your quest
for answers and for salvation…
for real salvation…)

[Little Theatrical Play]
[End]

Il teatro della salvezza

“Ho udito delle voci nel mio sogno.
Mi fecero alzare di soprassalto,
mi aiutarono a capire.Aaah…ohhh…
Le apparizioni lo chiamarono
a destare il suo genio,
Per svelare i suoi orizzonti
E palesare cosa poteva esserci dietro il sipario…”

[Visione]:
“Porta con te ciò di cui necessiti,
Puoi trovarne negli angoli
più reconditi della tua anima!
Sveglia il sovrano che risiede nel tuo cuore
Per diventare possente e vivido!”

Stagioni di remora,
L’angoscia e le silenti brame
della vita passano col tempo.
Le apparizioni hanno
richiamato la mia smania
Di emancipazione per stanotte.
Mi provocarono singhiozzo…
Dissipo la mia esistenza fino al giorno
In cui la Voce apparì…
Mi aiutò a vedere:
“Io sono il prescelto
che può compiere quest’impresa
Lungo gl’anni dell’afflizione; Io sono libero!”

Essi eressero un’icona di monito
Per generare terrore nel mio animo,
Per allontanarmi dall’Empireo
Sebbene fosse assai appresso,
Procrastinando ch’io non dessi un’occhiata
A ciò che si celava dietro il sipario:
La libertà reclama…

Posa gl’occhi al cancello spalancato!
Entra e non esser temerario!
Solleva la ragione da ciò che quelli affermano
È il cuore della tentazione!

…oh… Cammina lungo la via!

Posa gl’occhi al cancello spalancato!
Entra e non esser temerario!
Solleva la ragione da ciò che quelli affermano
È il cuore della tentazione!

Notte dopo notte
Rimembrai le parole del sacerdote:
“Non commettere ciò!
Non adempiere alle promesse
fatte dalla Bestia,
Dio mi aiuti!
Non concederti alla corruzione dell’anima
o arderai agl’inferi per molto, molto tempo!

Fino alla fine dei giorni, l’eterna salvezza è
ciò che posso venderti se tu rimani cieco!!!”

Ma voglio apprendere
qual che siano le menzogne
oltre la soglia del loro inferno.
E non crederò a tutte
quelle leggende che
Sempre essi decantano.
Ho la capacità logica
di comprendere cosa sia
retto e cosa sia empio.
La libertà reclama…

Posa gl’occhi al cancello spalancato!
Entra e non esser temerario!
Solleva la ragione da ciò che quelli affermano
È il cuore della tentazione!

…oh… Cammina lungo la via!

Posa gl’occhi al cancello spalancato!
Entra e non esser temerario!
Solleva la ragione da ciò che quelli affermano
È il cuore della tentazione!

O mia regina, io vi desidero.
Ragguagliatemi sul motivo per cui dovremmo
attender per scoprire la nostra letizia!
Codesta è l’attesa vostra
per il portone del Paradiso,
Il vostro timore il quale li accresce
E vi porta a dimenticarne il giorno.

Mai lascerò queste terre e
rimarrò al vostro fianco.
Non verranno mai a sapere
che ciò che Io vi dono
È un frammento dell’Eliso.

Il Paradiso può attendere!
Ora sento la forza vitale in me!
Il Paradiso può attendere in eterno.
Il Paradiso può attendere!
Auspico di vivere come desidero
anche prima della mia morte ventura.
Il Paradiso può attendere!
Non puoi farmi rabbrividire!
Il Paradiso può attendere,
danziamo finchè morte non sopraggiunga!
Il Paradiso può attendere!
Vi do il benvenuto al
Teatro della Salvezza!

“Hallelujah, hallelujah!”
Odo l’uomo vestito di nero, il suo
“Hallelujah, hallelujah!”
Tenta di trarmi via. No!
“Hallelujah, hallelujah!”
Siano sprangati i cancelli del sapere!
“Hallelujah, hallelujah!”
Troppo tardi! Ho svelato il regno…

Hallelujah, hallelujah!
Scorgo un coro d’angeli.
Hallelujah, hallelujah!
La libertà reclama…
Hallelujah, hallelujah!
Io non temo le leggende.
Hallelujah, hallelujah!
La libertà mi reclama…

Non lo vedi pure tu?
Non lo senti sulla pelle?
La libertà reclama…

Posa gl’occhi al cancello spalancato!
Entra e non esser temerario!
Solleva la ragione da ciò che quelli affermano
È il cuore della tentazione!

…oh… Cammina lungo la via!

Posa gl’occhi al cancello spalancato!
Entra e non esser temerario!
Solleva la ragione da ciò che quelli affermano
Ѐ il cuore della tentazione!

(…E infine aggiunse la visione:
“Vai e apri il sipario ai responsi
nel tuo profondo;
E rimembra ciò per i giorni a venire:
‘Il soffio vitale scorre già nel tuo cuore.’
Non lasciare che mettano in subbuglio
il tuo animo nella tua ricerca
di risposte e di salvezza…
Per la vera salvezza…)

[Piccola Opera Teatrale]
[Fine]

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags:, - 274 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .