Touch too much – AC/DC

Touch too much (Tocco esagerato) è la traccia numero quattro del quinto album degli AC/DC, Highway to hell, pubblicato il 27 luglio del 1979.

Formazione degli AC/DC (1979)

  • Bon Scott – voce
  • Angus Young – chitarra
  • Malcolm Young – chitarra
  • Cliff Williams – basso
  • Phil Rudd – batteria

Traduzione Touch too much – AC/DC

Testo tradotto di Touch too much (A.Young, M.Young, Scott) degli AC/DC [Atlantic]

Touch too much

It was one of those nights
when you turn off the lights
and everythin’ comes into view
She was takin’ her time
I was loosin my mind,
there was nothin’ that she wouldn’t do
It wasn’t the first, it wasn’t the last,
she knew we was makin’ love
I was so satisfied, deep down inside,
like a hand in a velvet glove

Seems like a touch,
a touch too much
Seems like a touch,
a touch too much
Too much for my body,
too much for my brain
This damn woman’s
gonna drive me insane
She got a touch,
a touch too much

She had the face of an angel
smilin’ with sin,
the body of Venus with arms
Dealin’ with danger,
strokin’ my skin,
like a thunder and lightnin’ storm
It wasn’t the first, it wasn’t the last,
it wasn’t that she didn’t care
She wanted it hard, wanted it fast,
she liked it done medium rare

Seems like a touch,
a touch too much
Seems like a touch,
a touch too much
Too much for my body,
too much for my brain
This damn woman’s
gonna drive me insane
She got a touch,
a touch too much

Touch me!

Seems like a touch, touch too much
You know it’s much too much, much too much
I really wanna feel ya, touch too much
Girl, you know you’re giving me much too much
Seems like a touch
Just a dirty little touch
I really need your touch
Cause you’re much,
too much too much too much
Seems like a touch, a touch too much
Seems like a touch, a touch too much
Givin’ me a touch, a touch too much
Lay me down and touch, a touch too much
Seems like a touch, a touch too much
Seems like a touch, a touch too much
A touch too much, a touch too much,
a touch too much
Touch, come on and touch me

Tocco esagerato

Era una di quelle notti che
quando spegni le luci
e tutto ti appare chiaro
Lei se la prendeva comoda,
io stavo perdendo la testa,
non c’era niente che lei non avrebbe fatto
Non era né la prima né l’ultima volta,
lei sapeva che stavamo facendo l’amore
Ero così soddisfatto, profondamente,
come una mano in un guanto di velluto

È come un tocco,
un tocco esagerato
È come un tocco,
un tocco esagerato
Troppo per il mio corpo,
troppo per il mio cervello
Questo dannata donna
mi farà impazzire
Lei ha un tocco,
un tocco esagerato

Lei aveva la faccia di un angelo
che sorride peccaminosa
Un corpo di Venere con le braccia
Lei tratta col pericolo,
accarezzando la mia pelle,
come una tempesta di tuoni e fulmini
Non era la prima, neanche l’ultima,
non era che le importasse
Lo voleva duro, lo voleva veloce,
le piaceva a media cottura

È come un tocco,
un tocco esagerato
È come un tocco,
un tocco esagerato
Troppo per il mio corpo,
troppo per il mio cervello
Questo dannata donna
mi farà impazzire
Lei ha un tocco,
un tocco esagerato

Toccami!

È come un tocco, è come un tocco
Sai che è troppo, fin troppo
Voglio sentirti, un tocco esagerato
Ragazza, sai che me lo stai dando fin troppo
È come un tocco
Un piccolo tocco sporco
Ho bisogno del tuo tocco
Perché sei molto,
troppo troppo troppo
È come un tocco, un tocco esagerato
È come un tocco, un tocco esagerato
Dammi un tocco, un tocco esagerato
Distendimi e toccami, un tocco esagerato
È come un tocco, un tocco esagerato
È come un tocco, un tocco esagerato
Un tocco esagerato, un tocco esagerato,
un tocco esagerato
Tocca, su e toccami

Tags: - 8.279 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .