Twisted mind – Avantasia

Twisted mind (Mente contorta) è la traccia che apre il terzo album degli Avantasia, The Scarecrow, pubblicato il 25 gennaio del 2008. Il brano vede la partecipazione vocale di Roy Khan.

Formazione Avantasia (2008)

  • Tobias Sammet – voce, basso
  • Sascha Paeth – chitarra
  • Eric Singer – batteria
  • Michael Rodenberg – tastiere

Traduzione Twisted mind – Avantasia

La traduzione del testo di Twisted mind (Sammet) degli Avantasia [Nuclear Blast]

Twisted mind

[Khan]
One of a kind they say
They’ve never seen before
Investigate the aberration
Disorder in the core

[Sammet]
I never tried to hide away
Or tried to keep your pace
You walk me to the slaughter
With a smile upon your face

From the cradle to the madhouse
A twisted mind
There’s no way out of this hell
For a twisted mind

There’s no way out
There’s no way out

[Khan]
You’ve come to see the healer
So don’t you be afraid
They call me tranquilizer
I’m here to isolate

We paint in black and white and you’re
The dirty in between
Monstrosity of nature
A virulent disease

[Sammet]
From the cradle to the madhouse
A twisted mind
There’s no way out of this hell
For a twisted mind

There’s no way out
There’s no way out

[Sammet, Khan]
Can’t you see?
Can’t you see?
That you are not like anyone?
[Khan]
You’ll never see through
anyone else’s eyes
[Sammet; Khan]
And who am I to certify
[Khan]
The sanity of a twisted mind?
A victim of perception
(A twisted mind)

[Sammet]
Misspricing, chastising
Subhuman fragmentising
Sensation, aberration
Repulsive tantalizing

Misspricing, chastising
Subhuman fragmentising
Sensation, aberration
Repulsive tantalizing

From the cradle to the madhouse
A twisted mind
There’s no way out of this hell
For a twisted mind
From the cradle to the madhouse
A twisted mind
There’s no way out of this hell
For a twisted mind

There’s no way out
There’s no way out
There’s no way out
There’s no way out
There’s no way out
(There’s no way out)

Mente contorta

[Khan]
Un esemplare unico che si dice
Non sia mai stato visto prima d’ora
Esamino l’aberrazione
Il disordine alla radice

[Sammet]
Non ho mai provato a restare nascosto
O a tenere il vostro passo
Voi mi portate al macello
Con un sorriso sulla faccia

Dalla culla al manicomio
Una mente contorta
Non c’è via d’uscita da questo inferno
Per una mente contorta

Non c’è via d’uscita
Non c’è via d’uscita

[Khan]
Sei venuto a far visita al curatore
Quindi non avere paura
Mi chiamano “tranquillante”
Sono qui per isolare

Dipingiamo tutto di nero e bianco, e tu
Sei lo sporco che sta nel mezzo
Una mostruosità della natura
Una malattia virulenta

[Sammet]
Dalla culla al manicomio
Una mente contorta
Non c’è via d’uscita da questo inferno
Per una mente contorta

Non c’è via d’uscita
Non c’è via d’uscita

[Sammet, Khan]
Non capisci?
Non capisci
Che tu non sei come tutti gli altri?
[Khan]
Tu non vedrai mai attraverso
gli occhi di qualcun altro
[Sammet; Khan]
E chi sono io per certificare
[Khan]
La sanità di una mente contorta?
Una vittima della percezione
(Una mente contorta)

[Sammet]
Mal valutato, castigato
Un subumano in mille pezzi
Sensazione, aberrazione
Uno stuzzicare ripugnante

Mal valutato, castigato
Un subumano in mille pezzi
Sensazione, aberrazione
Uno stuzzicare ripugnante

Dalla culla al manicomio
Una mente contorta
Non c’è via d’uscita da questo inferno
Per una mente contorta
Dalla culla al manicomio
Una mente contorta
Non c’è via d’uscita da questo inferno
Per una mente contorta

Non c’è via d’uscita
Non c’è via d’uscita
Non c’è via d’uscita
Non c’è via d’uscita
Non c’è via d’uscita
(Non c’è via d’uscita)

Tags: - 524 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .