Unearthly Kingdom – Immortal

Unearthly Kingdom (Regno lugubre) è la traccia numero sette del nono album dei Immortal, All Shall Fall, pubblicato il 25 settembre del 2009.

Formazione Immortal (2009)

  • Abbath Doom Occulta – voce, chitarra
  • Apollyon – basso
  • Horgh – batteria

Traduzione Unearthly Kingdom – Immortal

Testo tradotto di Unearthly Kingdom (Demonaz Doom Occulta, Abbath) degli Immortal [Nuclear Blast]

Unearthly Kingdom

Entering the sacred world of might
To where the stormy kingdoms home
Here naked winds blow cold and free
All black and dead on frozen ground

Pass the gate to Blashyrkh worlds
An everburning fire swirls
Here shadows hold a grimly sight
Dark must the eyes that see it be

Elder visions rise – the legends and myths
Once brought before the throne of might
Blacker of worlds
Once I would look upon it’s grace
With everblowing winds
This realm consumes the light

Rule all that comes to eye
Uphold the might
Gates to Blashyrkh
Profante majestic realm
Unearthly kingdom
Mighty ravendark
With everblowing winds
This realm consumes the light

The gate is open
With endless heights, tall and steep
Here moons at twilight
Above the misty deeps
Graced with eternal nights
ice blown by wind
Forests dark to see
dread naked trees

Regno lugubre

Entrando nel sacro mondo del potere
Dove risiedono regni tempestosi
Qui spogli venti soffiano liberi e gelidi
È tutto oscurato e senza vita nella terra congelata

Oltrepassa il cancello per il mondo di Blashyrkh
Un vortice di eterne fiamme
Qui le ombre osservano in modo truce
Oscuro devono essere gli occhi che vedono ciò

Le più antiche visioni sorgono, miti e leggende
Un tempo sottoposero il trono del potere
Oscuratore di mondi
Un tempo avrei guardato alla sua grazia
Con eterni venti
Questo reame consuma la luce

Comanda su tutto ciò che vede
Impone il suo potere
Cancelli di Blashyrkh
Profano e maestoso reame
Regno lugubre
Potente corvo nero
Con eterni venti
Questo reame consuma la luce

I cancelli sono aperti
Su altezze senza fine, enormi e smisurate
Qui la luna al crepuscolo
Sulle brumose profondità
Graziata da notti eteree
Ghiaccio scagliato dal vento
Foreste nere alla vista
Gli alberi spaventosi e morti

Tags: - 76 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .