Väkirauta – Korpiklaani

Väkirauta (L’acciaio di Väki) è la traccia numero due del terzo album dei Korpiklaani, Tales Along This Road, pubblicato il 21 aprile del 2006.

Formazione Korpiklaani (2006)

  • Jonne Järvelä – voce, chitarra
  • Jaakko “Hittavainen” Lemmetty – violino, jouhikko, flauto
  • Matti “Matson” Johansson – batteria
  • Jarkko Aaltonen – basso
  • Kalle “Cane” Savijärvi – chitarra
  • Juho Kauppinen – fisarmonica

Traduzione Väkirauta – Korpiklaani

Testo tradotto di Väkirauta dei Korpiklaani [Napalm Records]

Väkirauta

Viere vaino, vihavieras,
Kulki kauhu, Hiien heitto,
Polki mannert’, anturaine
Tarpahutti tuhokoura.

Sai se yhen vastahansa,
Yhen miehen mäkimailta,
Kera vasken valituimman,
Rautakouran eikkuvimman.

Veti miekan, riisti rauan,
Tempo, tuisko, terävällä!
Väisi, viilti, veisti, voitti!
Maistoi mustaa mahtia.

Turmel’ päitä tappoteivas,
Välähytti väkirauta.
Repi, ruhjo, raiskas’, riehki,
Vihaan sorti, vainolaisen.

Helkky loiste metsämailta,
Valokannel vaarahilta,
Soitto soiton sankarista,
Veisti virren voittajasta:

Se on Kauko Suomen seppo,
Tannermaitten takomiesi,
Kuka tako mahtirauan,
Kalkutteli väkivasken.

Riemu, rauha, rajuköyry,
Voittovakka vimmatuuli,
Vallitsevi vaarahilla,
Mekastavi metsämailla.

L’acciaio di Väki

Persecuzioni, odio, paura, il diavolo!
Il piede che calpesta, la mano del destino
Ma uno si ribellò, un uomo delle montagne
E lo fece con un acciaio della più alta qualità

Egli sguainò la spada, sfilò l’acciaio
Distrusse, colpì con l’affilata lama!
Schivò, tagliò, ferì e vinse!
Parte della sua forza era oscura

Spaccò la testa, con un oggetto di morte
Nello splendore dell’acciaio
Lacerò, straziò, stuprò e tempestò
Abbatté il persecutore

Si sente una dolce musica dalle foreste
Il suono del kantele riecheggia dalle montagne
È una canzone che parla di un eroe
E racconta la storia di un vincitore

Egli sguainò la spada, sfilò l’acciaio
Distrusse, colpì con l’affilata lama!
Schivò, tagliò, ferì e vinse!
Parte della sua forza era oscura

Questa è la storia di Kauko, fabbro di Finlandia
Signore del distruttivo ferro
Colui che forgiò il potente acciaio
Colui che sconfisse il diavolo

Gioia, pace, feste sfrenate
È la tempesta della vittoria
Che continua sui versanti della montagna
E nella terra delle foreste

Tags: - 295 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .