Valkyries ride – Amon Amarth

Valkyries ride (La cavalcata delle Valchirie) è la traccia numero cinque del quinto album degli Amon Amarth, Fate of Norns, pubblicato il 6 settembre del 2004.

Formazione Amon Amarth (2004)

  • Johan Hegg – voce
  • Olavi Mikkonen – chitarra
  • Johan Soderberg – chitarra
  • Ted Lundström – basso
  • Frederik Andersson – batteria

Traduzione Valkyries ride – Amon Amarth

Testo tradotto di Valkyries ride degli Amon Amarth [Metal Blade]

Valkyries ride

Soon a new day will be spawned
Scattered fires glow
Soon first blood will be drawn
And dying ambers glow

They await the suns first rays
Anticipation running high
The Norns are counting numbered days
Hear the war-cry rise

See the Valkyries ride!
See the Valkyries ride!

They meet upon this hallowed field
Now the end is near
Two armies not about to yield
The smell of death in the air

This field has served as battle ground
Since the dawn of this world
Through the years a lot of blood
Has been poured into this earth

Warrior’s eyes full of purest rage
Steel cutting flesh
Spilling guts and severing heads
Sending men to their death

Ride, ride, ride Valkyries
Ride, ride, ride Valkyries

The screams of dying men
The comfort in their eyes
Here they come, by Oden sent
See the Valkyries ride

Fallen men lie all around
Their dead eyes look to the sky
And as the swordplay rambles on
They see the Valkyries ride

La cavalcata delle Valchirie

Presto nascerà un nuovo giorno
Bagliori di incendi sporadici
Presto sarà versato del sangue
e morenti ambre brilleranno

Loro aspettano i primi raggi del sole
attendono in trepidazione di correre
Le Norne stanno contando i giorni
Ascolta salire il grido di guerra

Vedi le Valchirie cavalvare!
Vedi le Valchirie cavalvare!

Si incontrano su questo campo santificato
Adesso la fine è vicina
Due eserciti che non vogliono cedere
L’odore di morte nell’aria

Questo campo è stato terreno di battaglia
Sin dagli albori di questo mondo
Nel corso degli anni molto sangue
È stato versato in questa terra

Gli occhi dei guerrieri pieni della rabbia più pura
L’acciaio taglia carne
sparge budella e taglia teste
mandando gli uomini alla morte

Cavalcate, cavalcate Valchirie
Cavalcate, cavalcate Valchirie

L’urlo degli uomini che muiono
La consolazione nei loro occhi
Ecco che arrivano, inviate da Odino
guarda le Valchirie arrivare

Gli uomini caduti tutto attorno
i loro occhi morti guardano il cielo
e mentre i duelli di spada continuano
Loro vedono la cavalcata delle Valchirie

Tags: - 130 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .