Veni, Vidi, Vici – Virgin Steele

Veni, Vidi, Vici (Venni, vidi, vinsi) è la sedicesima e ultima traccia dell’ottavo album dei Virgin Steele, Invictus pubblicato il 20 aprile del 1998. Veni, vidi, vici è la frase con la quale, secondo la tradizione, Gaio Giulio Cesare annunciò la straordinaria vittoria riportata il 2 agosto del 47 a.C. contro l’esercito di Farnace II a Zela nel Ponto.

Formazione Virgin Steele (1998)

  • David DeFeis – voce, tastiere
  • Edward Pursino – chitarra
  • Rob DeMartino – basso
  • Frank Gilchriest – Batteria

Traduzione Veni, Vidi, Vici – Virgin Steele

Testo tradotto di Veni, Vidi, Vici (DeFeis) dei Virgin Steele [Noise]

Veni, Vidi, Vici

Are the wings of angels all a lie?
Tell me is this not you
Are these signs and warnings
all we know?
Tell me is this not you

West Wind at my shoulder
North Wind at my back
On the bridge of death, no turning back

The cavern waits before me
A falcon at my fist,
seven rings of knowledge
I exist to kill

Guardian of the Red Queen
Seven Rivers wide
This won’t end ‘til one of us has died

Eternal death devour
Those who left their mark
Bleeding all the light
out of the dark to kill

Gods of the night
Gods of day, lead me to another place
We have the force to make
wrong right

As the river leaves the stream
All your yesterdays, shining bands unfold
With the power to smash

We came, we saw,
we conquered you all
We came, we saw,
we live by the sword
We came, we saw,
we conquered you all
We came, we saw,
we live by the sword

Arrows rip my shoulder,
forge a distant prize
Shadows of their might,
I know their eyes
On the black horizon,
see our banners wave
Baring all perdition
for the brave to kill

Gods of the night
Gods of day, lead me to another place
We have the force to make
wrong right

As the river runs away all your yesterdays
Shining bands of gold
With the guardian that hangs on the pine

We are children of those
who left their mark
With the power to smash

We came, we saw,
we conquered you all
We came, we saw,
we live by the sword
We came, we saw,
we conquered you all
We came, we saw,
we live by the sword

All your yesterdays shine on wings of light
Sky Father, Lord of our sorrows
Our victory is at hand, watch us shine

Gods of the night,
where are you now?
I laugh at your fate
Fortune’s on the run, see it now

We came, we saw,
we conquered you all
We came, we saw,
we live by the sword
We came, we saw,
we conquered you all
We came, we saw,
we live by the sword

Will we ever meet again?
Will we see the light of love
At the edge of the world?

Hold it now, will we see the sun arise?
Recognize the God in man
At the edge of the world, I crown us kings

Venni, vidi, vinsi

Le ali degl angeli sono tutte bugie?
Dimmi che questo non sei tu
Sono questi tutti i segni
e avvertimenti che conosciamo?
Dimmi che questo non sei tu

Il vento dell’Ovest alle mie spalle
Il vento del Nord sulla schiena
Sul ponte della morte, non si torna indietro

La caverna attende davanti a me
Un falco al pugno
sette anelli della conoscenza
Io esisto per uccidere

Guardiano della Regina Rossa
Ampio sette fiumi
Questo non finirà finché uno di noi non morirà

La morte eterna divora
Coloro che hanno lasciato il segno
Sanguinando tutta la luce
fuori dal buio per uccidere

Dei della notte
Dei del giorno, portatemi in un altro luogo
Abbiamo la forza per rendere
giuste le cose sbagliate

Mentre il fiume lascia la corrente
di tutti i tuoi ieri, splendenti bande si distendono
Con il potere di distruggere

Siamo venuti, abbiamo visto,
vi abbiamo conquistati tutti
Siamo venuti, abbiamo visto,
viviamo con la spada
Siamo venuti, abbiamo visto,
vi abbiamo conquistati tutti
Siamo venuti, abbiamo visto,
viviamo con la spada

Frecce lacerano la mia spalla
forgiano un premio lontano
Ombre della loro potenza
conosco i loro occhi
Nel nero orizzonte
vedo i nostri stendardi sventolare
Svelando tutte le perdizione
per il coraggio di uccidere

Dei della notte
Dei del giorno, portatemi in un altro luogo
Abbiamo la forza per rendere
giuste le cose sbagliate

Come il fiume porta via tutti i tuoi ieri
Splendenti bande di oro
Con il guardiano che pende sul pino

Siamo i figli di coloro
che lasciarono il loro marchio
Con il potere di distruggere

Siamo venuti, abbiamo visto,
vi abbiamo conquistati tutti
Siamo venuti, abbiamo visto,
viviamo con la spada
Siamo venuti, abbiamo visto,
vi abbiamo conquistati tutti
Siamo venuti, abbiamo visto,
viviamo con la spada

Tutti i tuoi ieri brillano su ali di luce
Padre Cielo, Signore dei nostri dolori
La vittoria è vicina, guardaci brillare

Dei della notte
Dove siete adesso?
Rido al vostro destino
La fortuna è in fuga, vediamo adesso

Siamo venuti, abbiamo visto,
vi abbiamo conquistati tutti
Siamo venuti, abbiamo visto,
viviamo con la spada
Siamo venuti, abbiamo visto,
vi abbiamo conquistati tutti
Siamo venuti, abbiamo visto,
viviamo con la spada

Riusciremo mai ad incontrarci di nuovo?
Riusciremo a vedere la luce dell’amore
Ai confini del mondo?

Aspetta ora, vedremo il sorgere del sole?
Riconosci Dio nell’uomo
ai confini del mondo, io ci incorono Re

* traduzione inviata da *PDP*

Tags: - 211 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .