Versus the world – Amon Amarth

Versus the world (Contro il mondo) è la traccia numero quattro e quella che da il nome al quarto album degli Amon Amarth, pubblicato il 18 novembre del 2002.

Formazione degli Amon Amarth (2002)

  • Johan Hegg – voce
  • Johan Soderberg – chitarra
  • Olavi Mikkonen – chitarra
  • Ted Lundstrom – basso
  • Fredrik Andersson – batteria

Traduzione Versus the world – Amon Amarth

Testo tradotto di Versus the world degli Amon Amarth [Metal Blade]

Versus the world

One we were scum of the Earth
Now we’ve cleared our names
In Nifelheim came rebirth
Baptized in Mount Doom’s flames

A decade now we’ve fought this war
Never yielding from our path
Our journeys take us to foreign shores
Where we let our metal blast

We’ve been battered and left for dead
We’ve been beaten and we have bled
But we always made it through
Versus the world
This may be our last quest
Before we’re put to rest
The end is coming soon
Versus the world

Warriors of the grave took us south
Hell bent on genocide
They made us face the brutal truth
This would be no easy ride

Grotesque creatures of the sky
Met with us on winter fields
Christian god cast aside
Massacre of hallowed eve

We’ve been battered and left for dead
We’ve been beaten and we have bled
But we always made it through
Versus the world
This may be our last quest
Before we’re put to rest
The end is coming soon
Versus the world

Persian demons brought us south
On merciless campaign
We’ve raided the western shores
Always going against the grain

All these years we’ve fought to win
And sometimes almost died
I tell you now we won’t give in
Without a vicious fight

We’ve been battered and left for dead
We’ve been beaten and we have bled
Versus the world

Contro il mondo

Una volta eravamo la feccia della Terra
Ora abbiamo ripulito i nostri nomi
In Niflheimr siamo rinati
Battezzati nelle fiamme del Monte Fato

Da una decina d’anni combattiamo questa guerra
Non abbiamo mai ceduto dal nostro cammino
I nostri viaggi ci portano a lidi stranieri
dove lasciamo esplodere il nostro metallo

Eravamo malconci e lasciati per morti
Siamo stati battuti e abbiamo sanguinato
Ma siamo sempre riusciti a sopravvivere
Contro il mondo
Questa può esserela nostra ultima ricerca
prima di venir messi a riposo
La fine sta arrivando presto
Contro il mondo

Guerrieri della tomba ci portano a sud
Fortementi determinati al genocidio
Ci hanno fatto affrontare la brutale verità
Questo potrebbe non essere un viaggio facile

Grottesche creature del cielo
ci incontrano sui campi invernali
Il dio cristiano è messo da parte
Massacro alla sacra vigilia

Eravamo malconci e lasciati per morti
Siamo stati battuti e abbiamo sanguinato
Ma siamo sempre riusciti a sopravvivere
Contro il mondo
Questa può esserela nostra ultima ricerca
prima di venir messi a riposo
La fine sta arrivando presto
Contro il mondo

Demoni persiani ci hanno portato a sud
su una campagna senza pietà
Abbiamo saccheggiato le coste occidentali
Andando sempre controcorrente

Tutti questi anni abbiamo lottato per vincere
e talvolta siamo quasi morti
Adesso ti dico che non ci arrenderemo
senza una lotta feroce

Eravamo malconci e lasciati per morti
Siamo stati battuti e abbiamo sanguinato
Contro il mondo

Tags:, - 211 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .